Il dibattito sull’emergenza immigrazione nel nostro Paese ha avuto una fiammata nelle ultime ore con il caso della Ocean Viking. L’imbarcazione della Ong Sos Mediterranée, da giorni bloccata nel Mediterraneo con il suo carico umano di 82 migranti, ha finalmente ottenuto l’autorizzazione allo sbarco nel porto dell’isola italiana di Lampedusa. Inevitabile il consueto strascico di polemiche, con i leghisti di Matteo Salvini, appena usciti dal governo, che accusano il nuovo esecutivo M5S-Pd di voler aprire indiscriminatamente i porti alle imbarcazioni umanitarie e ai clandestini.

Come se tutto questo non bastasse, ci si è messa anche il Viceministro degli Esteri, Marina Sereni del Pd, a dichiarare di ritenere necessaria una “alleanza con le Ong” per superare la ‘gestione Salvini’ del Viminale. Le parole della Sereni hanno però trovato l’immediata opposizione di un’altra leader sovranista, quella di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Sereni del Pd favorevole ad un accordo con le Ong

Se il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, solo pochi giorni fa, durante la conferenza stampa tenuta nel paesino terremotato di Accumoli, aveva ribadito la sua ferma intenzione di contrastare l’immigrazione clandestina, nella compagine del suo governo non tutti la pensano allo stesso modo.

È il caso, ad esempio, di Marina Sereni. L’esponente del Pd, nominata Viceministro degli Esteri, ha rilasciato un’intervista-bomba al Corriere della Sera proprio sullo scottante tema migranti. “C’è stato uno schiacciamento sulla propaganda di Salvini e una criminalizzazione del concetto di solidarietà - ha denunciato la Sereni - Ora dobbiamo recuperare. C’è bisogno di un’alleanza con le Ong”. Insomma l’ala dem del governo giallorosso inizia a spingere in favore di un cambio di rotta a 180 gradi sulla gestione dell’immigrazione e sul rapporto con le organizzazioni umanitarie.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Pd

Giorgia Meloni: ‘Con questo governo Italia presto campo profughi d’Europa’

Ma quelle parole, “alleanza con le Ong”, sono immediatamente andate di traverso a Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia, una volta presa lettura delle per lei incredibili dichiarazioni del Viceministro Pd, non ha retto e ha deciso di rispondere per le rime. L’arma scelta è stata, come quasi sempre ormai accade, un post su Facebook nel quale la Meloni, riportando a caratteri cubitali le dichiarazioni di Marina Sereni, commenta ribadendo per l’ennesima volta che “con questo governo l’Italia diventerà presto il campo profughi d’Europa”.

Un giudizio durissimo sul nuovo esecutivo che viene sposato da migliaia di utenti ‘sovranisti’, infuriati con il Pd per i suoi rapporti amichevoli con le Ong e per la sua presunta intenzione di aprire indiscriminatamente i porti italiani ai migranti clandestini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto