Battibecco in diretta nella puntata di ieri sera di Otto e Mezzo tra la giornalista Lilli Gruber e la senatrice della Lega Lucia Borgonzoni: la giornalista incalza più volte la senatrice del Carroccio e critica l'opposizione che sta facendo il centrodestra e Salvini in merito alle poltrone, e sottolinea come lo spread sia calato dopo che la la Lega è uscita dal governo Conte.

Il battibecco in diretta

Nella puntata di ieri di Otto e Mezzo andata in onda su La7, battibecco in diretta tra la giornalista Lilli Gruber e Lucia Borgonzoni, senatrice della Lega: la senatrice commenta insieme a Massimo Giletti la scelta di Salvini di staccare la spina al governo e viene incalzata da Gruber sulla sua presenza in costume da bagno al Papeete: "I politici li vorremmo vestiti" a cui risponde immediatamente Borgonzoni: "Vanno in giro come vogliono".

E in merito al tema delle poltrone, su cui, fa notare Lilli Gruber, il centrodestra sta costruendo tutta la sua opposizione, fa notare a Borgonzoni: "Ma quando c'eravate voi? I posti che occupavate non erano poltrone?". E fa notare che nessuno dei ministri della Lega si è dimesso quando è stata annunciata la crisi di governo in agosto. E poi inizia il battibecco, con Borgonzoni che cita il caso della Regione Emilia Romagna, con il comportamento del Partito Democratico e del MoVimento Cinque Stelle, che secondo la senatrice si sono spartiti la presidenza, e l'atmosfera in studio inizia subito a riscaldarsi.

Borgonzoni sul M5s e sull'Europa

Borgonzoni accusa il M5s, in forte difficoltà e in calo di consenso, di non voler tornare al voto, e oltretutto ha preso voti di persone in buona fede che volevano stare all'opposizione rispetto al Partito Democratico. Gruber sottolinea la scelta costituzione del Presidente della Repubblica di non voler andare a nuove elezioni: ma nuovamente viene incalzata da Borgonzoni che sottolinea come il governo che c'era non rispetta il voto del 4 marzo 2018.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Lega Nord

E sul tema immigrazione Gruber sottolinea che lo spread è crollato quando è caduto il governo, e tende a specificare che dopo la crisi di governo l'Europa si è fatta avanti sulla redistribuzione dei migranti che arrivano in Italia: Borgonzoni fa notare allora che in Europa il problema è stato proprio la Lega, accusa la Germania, e viene nuovamente incalzata dalla giornalista di Otto e Mezzo.

La senatrice della Lega, candidata alle elezioni regionali in Emilia Romagna, sottolinea che in Europa la posizione 'sovranista' della Lega non piaceva: Gruber sottolinea che la posizione di Salvini, molto vicina a Vladimir Putin, può non essere piaciuta all'Europa e anche agli Stati Uniti di Donald Trump.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto