In Emilia Romagna è tempo di campagna elettorale. E anche i grandi campioni dello sport stanno 'prendendo posizione'. Ivan Zaytsev, capitano di Modena Volley e della Nazionale italiana, lunedì sera, 18 novembre, è sceso in piazza con le sardine, mentre Luca Toni, ex attaccante della Fiorentina, ha partecipato alla cena organizzata dal leader leghista Matteo Salvini. Ieri sera, invece, Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni, i due candidati alla presidenza, si sono confrontati in tv a Cartabianca.

Zaytsev in piazza con le sardine, Luca Toni al ristorante con Salvini

Il leader della Lega Matteo Salvini, da settimane, è in tour elettorale per lanciare la sua candidata, la senatrice bolognese Lucia Borgonzoni, e per cambiare "la storia" (l'Emilia del Presidente uscente Stefano Bonaccini, Pd, è da sempre una 'regione rossa').

Ma la corsa leghista alla presidenza è ora ostacolata dalle sardine, un movimento di protesta che si è riunito spontaneamente in occasione dell'intervento dell'ex Ministro dell'Interno al PalaDozza di Bologna.

In occasione del comizio leghista a Modena, le sardine sono tornate a farsi sentire e hanno riempito, nonostante il maltempo, piazza Grande. Erano circa 7000 e, tra di loro, c'era anche un campione dello sport, il pallavolista Ivan Zaytsev. Modenese di adozione, la stella del volley non si è limitata a prender parte alla manifestazione, ma si è schierata apertamente (con tanto di stories su Instagram).

Lo schiacciatore, sceso in piazza con la moglie Ashling, ha dichiarato: "Attenzione alle sardine in piazza Grande: siamo una marea". Poi, il capitano della Leo Shoes ha spiegato che per lui è importante far parte delle sardine in quando l'esistenza del neonato movimento è segno che la regione Emilia-Romagna gode di buona salute ed è consapevole di quello che vale. "Questa manifestazione - ha concluso - è la lampante dimostrazione che qui c’è grande intelligenza". Anche il compagno di squadra Salvatore Rossini è un sottoscrittore dell'hashtag #ModenanonsiLega.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica Matteo Salvini

"Viviamo e votiamo qui - ha precisato - ci teniamo a dire la nostra da cittadini più che da sportivi".

Mentre i campioni del volley facevano le sardine in piazza Grande, un altro noto sportivo, l'ex attaccante Luca Toni, stava cenando al ristorante 212 (in via Galilei) con il leader della Lega Matteo Salvini (e centinaia di suoi sostenitori). Il campione del mondo, dopo aver accolto l'ex Ministro con un caloroso abbraccio, non si è sottratto all'immancabile selfie.

Testa a testa tra i due candidati

Domenica 26 gennaio 2020 gli elettori dell'Emilia Romagna saranno dunque chiamati alle urne per eleggere il Presidente di Regione.

La campagna elettorale che inaspettatamente vede sullo sfondo anche migliaia e migliaia di sardine è ormai entrata nel vivo. Ieri sera, martedì 19 novembre, Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni si sono confrontati in tv nel salotto di Cartabianca. Come sempre, arbitro dell'acceso duello è stata la padrona di casa Bianca Berlinguer. La conduttrice, dopo il confronto ha mostrato i sondaggi realizzati dall'Istituto Ixé. Per il momento è testa a testa: "Too close to call" (ossia "troppo vicini per pronunciarsi" come dichiarerebbero gli esperti).

Novità video - Modena, migliaia di sardine contro Salvini
Clicca per vedere

Il centrodestra appare in lieve vantaggio (33,1%) sul centrosinistra (31,6%), ma Stefano Bonaccini ha conquistato il 68% degli intervistati, mentre la rivale Borgonzoni, per ora, ha convinto solo il 45%.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto