L’incontro tra il Presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, e la Cancelliera tedesca Angela Merkel, avvenuto domenica 11 novembre a Roma, non ha fatto molto rumore sui mass media. Molto di più sui social network. Durante la conferenza stampa congiunta, programmata al termine della cena di lavoro offerta da Palazzo Chigi presso Villa Doria Pamphilj, i due capi di governo hanno discusso di diversi temi, tra i quali la necessità di avviare una cooperazione europea più stretta su migranti, banche e acciaio.

Le richieste di aiuto di Conte al ‘nemico’ tedesco, e la proposta di frau Merkel sull’unione bancaria da portare avanti per “garantire la stabilità dell’euro”, non sono però piaciute affatto ai frequentatori dei social. Sotto l’hashtag Conte-Merkel, infatti, si sprecano i cinguettii contrari a questa pace ritrovata tra italiani, sospettati di essere eterodiretti dai ‘crucchi’, e tedeschi, a loro volta accusati di voler come sempre sfruttare il nostro Paese.

Giuseppe Conte vede Angela Merkel che spinge per l’unione bancaria europea

Come appena anticipato, l’incontro di Villa Doria Pamphilj tra i capi di governo italiano e tedesco ha toccato in particolare tre argomenti.

Sui migranti, Giuseppe Conte ha invocato una “gestione europea” dell’emergenza e della redistribuzione dei profughi, come stabilito nel recente vertice di Malta. Angela Merkel, da parte sua, ha ringraziato il governo tricolore per l’impegno profuso nel Mediterraneo, ribadendo però la necessità di una maggiore cooperazione con la guardia costiera libica. Ma il tipo di cooperazione che più interessa alla Cancelliera di Germania è un’altra, ovvero quella sull’unione bancaria europea che “deve essere portata avanti per garantire la stabilità dell’euro”.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica

Richiesta pressante a cui Conte ha risposto dichiarando di non temere “scossoni” legati alle incertezze sul sistema bancario. Ultimo tema degno di nota è quello dell’acciaio, con il Premier italiano che, anche in questo caso, ha richiesto una collaborazione a livello continentale allo scopo di fronteggiare emergenze economiche ed occupazionali come quella dell’ex Ilva di Taranto.

Le reazioni social: ‘Il Premier chiede alla Germania aiuto sull’acciaio in cambio di più migranti’

L’incontro Conte-Merkel che, come detto, non ha trovato il giusto risalto sui media generalisti, è stato invece accolto calorosamente sui social network.

In senso esclusivamente negativo per i diretti interessati, purtroppo per loro. Su Twitter in molti cinguettano disgustati dal fatto che Giuseppe Conte si mostri, a loro parere, sempre come un “burattino” di Angela Merkel. “Nella foto, Conte con il suo datore di lavoro”, ironizza qualcuno commentando l’immagine dei due che si stringono la mano. “Il Premier chiede alla Merkel aiuto sull’acciaio in cambio di più migranti”, accusa il quotidiano La Verità in un pezzo condiviso sul social network. “Merkel incontra il suo cameriere di sala ed insiste: dobbiamo portare avanti l’unione bancaria”, attacca un altro hater.

Novità video - Incontro Merkel-Conte: combattere cause movimenti migratori
Clicca per vedere

“Fermateli, vogliono rifilarci il cadavere di Deutsche Bank”, avverte un altro. Ma le reazioni sono tutte di segno negativo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto