L’episodio della rissa sfiorata tra Vauro e Brasile si è ormai trasferito dallo studio Mediaset di Dritto e Rovescio alle pagine dei giornali e dei social network. Dopo lo scontro durissimo tra il vignettista e il fascista dichiarato Massimiliano Minnocci, detto Brasile, in molti hanno chiesto sui social la chiusura del programma condotto da Palo Del Debbio, accusandolo di non aver fatto nulla per difendere Francesca Fagnani, aggredita verbalmente da Minnocci.

Nel coro delle critiche a Del Debbio hanno fatto la voce grossa gli esponenti del Pd, con in testa Debora Serracchiani, ma anche Nicola Fratoianni della Sinistra e Carlo Calenda. Bordate contro il malcapitato Del Debbio sono giunte però anche da destra, in particolare dal quotidiano Il Foglio. A questo proposito è intervenuto Nicola Porro, stavolta per difendere il collega di Rete 4. Il conduttore di Quarta repubblica ha ‘rigirato la frittata’ in favore di Dritto e Rovescio, puntando invece il dito contro gli altri talk show, quelli condotti da giornalisti di sinistra come Cartabianca su Rai Tre, dove la conduttrice Bianca Berlinguer, nel silenzio generale, avrebbe trattato malissimo Giorgia Meloni.

Nicola Porro su Brasile e Vauro: ‘Un fascista contro un comunista’

“L’accusa che la destra italiana sia sempre fascista si lega con un filo rosso a quello che è successo a Del Debbio nel suo talk show l’altro giorno - si infervora Nicola Porro durante la sua quotidiana Zuppa - cioè, un fascista vero come Brasile - che ha poco di destra repubblicana perché quei fascisti sono socialisti, seguono l’idea iniziale di Mussolini e hanno quindi poco a che fare con la destra liberale mia - ma comunque, un fascista contro un comunista, cioè Vauro, litigano e praticamente fanno a botte in studio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Che poi non fanno a botte - chiosa con sarcasmo Porro - perché hanno questa specie di ‘opzione galletto’”. Data la sua versione dei fatti di quanto accaduto da Del Debbio, il giornalista passa all’attacco. “Beh, oggi che cosa succede? - comincia a raccontare - Il Foglio di Claudio Cerasa, con un pezzo di Maurizio Crippa, dice di chiudere tutti i talk show dopo quello che è successo, perché Rete 4 è solo questa roba qua”.

Bianca Berlinguer peggio di Del Debbio: ‘Avete visto come è stata trattata la Meloni?’

A questa interpretazione della realtà, e cioè che i cattivi siano solo Dritto e Rovescio e gli altri programmi Mediaset, Nicola Porro si oppone con forza. “Punto primo - puntualizza con il solito vigore - Rete 4 non è solo questa roba qua, ma è fatta di tante cose. Punto secondo, rompete i co… a Del Debbio per quello che è successo nella sua trasmissione televisiva?

Novità video - Renzi, da Italia Viva scossone che riguarda anche Salvini
Clicca per vedere

Fatelo pure legittimamente, poi chiedete la chiusura di tutti i talk show. Ma li avete visti i talk show dell’altra parte? - ecco l’attacco alla Berlinguer - avete visto come è stata trattata dalla mia amica Bianca Berlinguer, giornalista di Rai Tre, Giorgia Meloni martedì scorso? Io ero lì, l’ho visto, e sapete che dico? È stata talmente martoriata la Meloni che io l’ho chiamata e le ho detto: ‘Scusi se glielo dico, ma lei deve andare più spesso dalla Berlinguer’.

Perché il succo dei talk show è, non l’insulto, ma essere messi in difficoltà. È la bellezza della tv. Se non vi piace cambiate canale, se la odiate non la guardate. Ma - conclude Porro - l’idea che si debbano chiudere i talk show perché lo decide Crippa sul Foglio”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto