A quasi 48 ore dalla sua ospitata a DiMartedì, avvenuta il 3 dicembre scorso, continuano a far discutere le parole pronunciate da Mattia Santori, uno dei fondatori del movimento delle sardine. Nello studio del talk show di La7, condotto da Giovanni Floris, Santori è sembrato subito a suo agio, confermando la sua predisposizione alla presenza mediatica, per così dire. Ma una sua frase ha colpito in modo particolare Diego Fusaro, il fondatore del partito sovranista Vox Italiae che lo accusa, in pratica, di desiderare per l’Italia un nuovo governo tecnico come quello di Mario Monti ed Elsa Fornero.

Mattia Santori a DiMartedì: ‘La politica con la P maiuscola significa delegare a qualcuno che è competente’

Il leader mediatico delle sardine, Mattia Santori, dallo studio di DiMartedì ha attaccato subito Matteo Salvini, la cui capacità di riempire le piazze sarebbe stata superata proprio dalle sardine. Poi, ha ribattuto con apparente scioltezza alle domande a trabocchetto rivoltegli dal direttore di Libero, Pietro Senaldi. Collegata in video con la trasmissione condotta da Floris c’era anche la professoressa Elsa Fornero, ex Ministro del Lavoro del governo guidato da Mario Monti.

Ed è proprio una frase pronunciata da Santori sulla Politica da delegare a “qualcuno che è competente” ad aver scatenato la dura reazione di Diego Fusaro che lo accusa, in pratica, di voler affidare la gestione di politica ed economia a tecnici come Monti e Fornero. “Io sono laureato in economia - aveva spiegato Santori - diciamo che non pratico da un po’ perché adesso mi occupo di energia e, ultimamente, di un fenomeno di massa e di partecipazione sociale, quindi non sono temi nostri.

Noi da sempre abbiamo detto che la politica con la P maiuscola significa proprio delegare qualcuno che è competente ad affrontare temi complessi, senza slogan e senza sensazionalismi”.

La reazione di Diego Fusaro: ‘Si scrive sardine, si legge neoliberismo’

Un concetto, quello di “delegare qualcuno di competente” allo scopo di prendere in mano le redini dell’economia e della politica italiane, che non è andato però proprio giù a Diego Fusaro.

Il fondatore di Vox Italiae condivide sui suoi canali social la frase ‘incriminata’ di Mattia Santori, per poi offrirne la sua personalissima interpretazione. “Insomma - spiega il filosofo - per un’economia spoliticizzata e affidata ai tecnici, magari Monti e Fornero. Si scrive sardine, si legge neoliberismo allo Stato puro”. Per Fusaro, dunque, il movimento delle sardine rappresenterebbe il miglior alleato del potere neoliberista e capitalista perché non mette in discussione il sistema economico vigente. Altro che fenomeno rivoluzionario.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!