Papa Francesco ancora al centro delle critiche dopo il gesto di stizza compiuto in piazza San Pietro la notte del 31 dicembre scorso. In quell'occasione, come hanno potuto vedere milioni di persone in tv e sui social network, il Pontefice ha dato due schiaffi sulla mano di una fedele un po’ troppo esagitata, che cercava di attrarlo a sé tenendogli con forza una manica del saio. Le polemiche, soprattutto sui social, non avevano tardato a moltiplicarsi, con accuse a Bergoglio di non essere all'altezza di rappresentare la cristianità nel mondo.

Quando l’eco del cosiddetto ‘schiaffeggiamento della notte di San Silvestro’ sembrava finalmente essersi affievolito, ci ha pensato invece il giornalista Antonio Socci a ridare fiato alle trombe degli anti-bergogliani. Socci ha pubblicato, infatti, sul suo profilo Twitter un breve video che immortala Papa Francesco mentre rifila uno schiaffetto sulla mano ‘impertinente’ di una suora, chiedendosi polemicamente se si tratti di indole manesca, oppure di maleducazione.

Il video del nuovo schiaffo di Papa Francesco pubblicato da Antonio Socci

Ha una durata di soli 11 secondi il brevissimo, ma significativo, video pubblicato da Antonio Socci su Twitter. Nelle immagini, girate probabilmente in una chiesa di un Paese di lingua spagnola (visti i cartelli presenti, ndr), si vede Papa Francesco camminare, circondato da alcuni porporati e uomini della sicurezza. Ad un certo punto, quella che sembra essere una suora prova ad allungare un braccio nella sua direzione per cercare un contatto.

Ma Bergoglio le colpisce la mano con un gesto rapido quanto energico. Tanto basta a Socci per cinguettare indignato. “Qui, senza essere strattonato, quindi senza motivo, dà una manata sulla mano ancora una volta a una donna, una povera suorina - cinguetta facendo riferimento al video condiviso - Quest’uomo ha un’indole manesca o è solo maleducato? - si chiede indignato il giornalista ex conduttore Rai - Comunque sono gesti meschini di arroganza di chi ha un potere assoluto sui sottoposti”.

Il giornalista già critico verso Bergoglio: ‘Parla solo di migranti’

Antonio Socci, del resto, non è nuovo a critiche nei confronti di Papa Francesco, non ritenuto un degno rappresentante di quella che, secondo alcuni movimenti tradizionalisti a cui Socci è vicino, sarebbe la vera dottrina cattolica.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

“A volte è pizzicato al naturale”, aveva scritto ironicamente condividendo il video dello schiaffo di piazza San Pietro del 31 dicembre. Qualche giorno prima, a Natale, il giornalista aveva già criticato la sua omelia, accusandolo apertamente di parlare di migranti “ogni giorno dell’anno”, comprese Pasqua e Natale. “È una sorta di ossessione - scriveva Socci senza timore di risultare irriverente - Ma quest’uomo sta bene?

Qualcuno può aiutarlo?”.

Segui la nostra pagina Facebook!