La sospensione di tutte le attività di riscossione rappresenta una delle misure prese dal Governo Conte per venire incontro agli italiani in piena emergenza Coronavirus. L'Agenzia delle Entrate, sul suo sito ufficiale, ha diramato l'ennesimo comunicato con data 3 aprile in cui mette in chiaro come molte delle sue mansioni non vengano svolte, in ossequio alle disposizioni governative determinate dalle contingenze legate alla pandemia in corso. Una comunicazione che, però, cozza con quella che è la denuncia portata avanti dall'europarlamentare della Lega Silvia Sardone che sottolinea invece come l'attività delle Agenzia delle Entrate sarebbe ancora in corso nonostante l'economia sia, di fatto, bloccata.

L'ultimo comunicato dell'Agenzia delle Entrate è del 3 aprile

L'Agenzia delle Entrate, in data 3 aprile, ha pubblicato sul suo sito ufficiale una comunicazione in cui vengono delineati alcuni punti dipendenti dal decreto legge 18/2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. In particolare, viene messa in chiaro la sospensione delle scadenze relative a cartelle di pagamento, avvisi di accertamento e addebito relativi al periodo compreso tra l'8 marzo ed il 31 maggio 2020. Per essi sarà concessa la possibilità di pagare entro il 30 giugno, salvo nuove proroghe. Allo stesso modo, è stata annunciato il differimento al 31 maggio della terza rata e il "saldo e stralcio" della Rottamazione ter precedentemente fissate, rispettivamente, per il 28 febbraio ed il 31 marzo.

Disposizioni queste che sgraveranno i cittadini da diverse scadenze importanti destinate a pesare sui propri bilanci.

Silvia Sardone denuncia l'invio di cartelle

Si tratta ovviamente di misure rese necessarie dalla quasi totale messa in quarantena della produttività che ha come conseguenza tante difficoltà economiche per famiglie ed imprese.

Tuttavia, nonostante la comunicazione citata, l'europarlamentare Silvia Sardone ha denunciato una situazione reale che sarebbe differente. La leghista, attraverso il suo profilo Facebook, ha infatti dichiarato che l'Agenzia delle Entrate sarebbe ancora in attività con azioni che, di fatto, smentirebbero la comunicazione ufficiale citata.

"Mentre - si legge - aziende e negozi non lavorano e molte non riapriranno proprio, l'Agenzia delle Entrate continua a mandare cartelle e il Governo non aiuta per niente chi è in difficoltà". Parole che suonano come una vera e propria denuncia che non è dato sapere se troveranno risposta dalle parti chiamate in causa.

Esemplificativa l'immagine scelta da Silvia Sardone per raccontare la sua verità, quella di una persona immortalata con una posa tipica di chi è in preda alla disperazione.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Lega Nord
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!