Luigi Di Maio chiede che la Germania si dissoci dall'articolo apparso sull'importante quotidiano tedesco Die Welt. Il quotidiano tedesco si lascia andare ad una considerazione che si macchierebbe della colpa di affidarsi a stereotipi che possono risultare offensivi. Il tutto in un clima in cui l'euroscetticismo, soprattutto in Italia, rischia di avanzare per il totale diniego alle proposte italiane sui possibili eurobond per volontà dei così detti "Falchi del Nord Europa" con Germania e Olanda in primis. E proprio ad Angela Merkel da Die Welt viene rivolto quasi un appello a non cedere a quelle che potrebbero essere le pressioni provenienti che potrebbe ricevere il governo tedesco sulle politiche economiche, anche da parte italiana.

Ue fatica a trovare soluzioni comuni contro il coronavirus

L'Unione Europea nasce su principi ben solidi. Uno di questi è la solidarietà tra gli stati membri. Non a caso l'obiettivo sembra essere quello di rispondere in maniera comune alle sollecitazioni negative dalla pandemia, sebbene al momento non sia emersa unità d'intenti sul da farsi Sulla base di ciò, Die Welt in un passaggio di un suo articolo sottolinea la legittimità che i paesi europei debbano aiutarsi a vicenda in questa fase emergenziale. Il pezzo si interroga, però, sull'opportunità di arrivare a farlo senza porsi limiti o regole. Ed è proprio in risposta al quesito che arriva a tirare in ballo aspetti che forse poco hanno a che fare con la necessità di individuare strategie comuni.

Di Maio invita Berlino a dissociarsi da Die Welt

La frase che fa infuriare gli italiani non ha bisogno di interpretazioni. "In Italia - si legge - la mafia sta solo aspettando una nuova pioggia di soldi da Bruxelles". A fare il paio con la considerazione c'è il titolo del pezzo in cui si rivolge un'esortazione ben chiara alla cancelliera tedesca Angela Merkel: "Non ceda".

Il riferimento va naturalmente ai così detti eurobond che farebbero si che tutta l'Unione Europea si prenda carico dei costi di un evento eccezionale, aiutando soprattutto i paesi con alto debito come l'Italia.

Die Welt non ha problemi a definire la cosa una potenziale "gigantesca perdita di miliardi per i contribuenti tedeschi".

A ciò si aggiunge l'indicazione che eventuali aiuti provenienti dall'Unione Europea verso Roma dovrebbero avere come destinazione unicamente ambiti sanitari. Secondo il giornale tedesco occorrerebbe inoltre assicurarsi che eventuali fondi per l'Italia andrebbero controllati affinché vengano utilizzati in modo appropriati senza l'intervento tentacolare della mafia.

Tuttavia, il Ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha definito vergognosi i toni ed ha invitato Berlino a dissociarsi dai concetti espressi dal giornale. Ancora una volta, in piena emergenza coronavirus, emergono ruggini tra Italia e Germania, seppur stavolta di carattere mediatico e non politico.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!