Gli Stati generali dell’Economia si aprono a Roma sabato 13 giugno, nello splendido scenario di Villa Doria Pamphilj. Si tratta di una serie di incontri organizzati e fortemente voluti dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte per cercare la soluzione migliore per uscire dalla crisi economica provocata dalla pandemia di coronavirus. L’elenco degli invitati nella villa storica, situata al centro di Roma, è lunghissimo: rappresentanti delle istituzioni, sindacati, imprenditori, ma anche i massimi vertici del parlamento europeo, della Commissione, della Banca centrale europea e del Fondo monetario internazionale.

Parterre che induce il filosofo sovranista Diego Fusaro a commentare sarcasticamente: “C’è la troika”.

Stati generali dell’Economia convocati a Villa Pamphilj

La giornata di apertura degli Stati generali dell’Economia, che si protrarranno fino alla fine della prossima settimana, presenta un elenco di invitati di primissimo piano. Come appena accennato, per prima cosa saranno presenti in forze i rappresentanti delle istituzioni italiane e quelli delle parti sociali (sindacati e imprese). Nel primo weekend di colloqui, però, verrà dato maggiore spazio agli invitati provenienti dall’estero. In pratica, tutto il gotha politico ed economico europeo e mondiale. A fare da sfondo agli incontri ci saranno i fondi che dovrebbero arrivare con il Recovery Fund con cui il premier Conte spera di far ripartire l’economia italiana.

L’elenco degli invitati di sabato 13 giugno

Passando all’elenco delle personalità che prenderanno parte alla prima giornata di lavori degli Stati generali, oltre alle già citate parti sociali italiane, interverrà il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. Ma anche Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, insieme al commissario all’Economia Paolo Gentiloni.

Ma non solo, perché ci saranno anche il presidente del Consiglio europeo, il belga Charles Michel, e quella della Banca centrale europea, la francese Christine Lagarde.

Fusaro critica gli Stati generali

A completare il quadro dei presenti agli Stati generali dell’Economia, nel pomeriggio di oggi prenderanno la parola anche il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria e la direttrice operativa del Fondo monetario internazionale, la bulgara Kristalina Georgieva.

Un parterre de roi che, però, non fa stare per niente tranquillo Diego Fusaro. Il filosofo sovranista, fondatore del movimento politico Vox Italia, pubblica un breve ma significativo tweet in cui commenta secco: “Agli Stati generali convocati da Conte c’è la troika”.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!