Matteo Salvini sferra un duro attacco contro il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il leader della Lega impegnato in Toscana in campagna elettorale in vista delle Regionali del 20 e 21 settembre sostiene che 'se venissero confermati i verbali del Comitato Tecnico Scientifico, a suo avviso, il presidente del Consiglio dovrebbe essere arrestato.

Salvini: 'Conte ha chiuso il Paese quando non doveva e non lo ha chiuso quando doveva'

Matteo Salvini da Forte dei Marmi sostiene che il premier Giuseppe Conte andrebbe arrestato nel caso i verbali del Cts venissero confermati. Per il leader della Lega il premier non ha chiuso l'Italia quando avrebbe dovuto farlo e invece l'ha chiusa quando non doveva.

Quel che contesta Salvini a Conte, quindi, è la tempistica della creazione delle zone rosse. Salvini sostiene di essere rimasto di stucco quando ha letto i verbali e di essere letteralmente poi saltato sulla sedia. E immagina che la stessa reazione l'abbiano avuta anche i sindaci, soprattutto quelli della zona di Bergamo. Per il leader del Carroccio, se denunciano fanno bene, poi ci saranno dei giudici che dovranno prendere le loro decisioni. Salvini afferma di avere letto che i Pm hanno aperto un fascicolo su Conte e diversi esponenti del Governo. E rincara la dose in quando ritiene che 'hanno sulla coscienza i morti in Lombardia e gli affamati nel resto del Paese'.

Salvini: 'Tridico si dimetta, fiducia per l'esito delle elezioni'

Salvini parla anche del caso delle richieste da parte di parlamentari del Bonus Partita Iva. Dichiara che i due esponenti della Lega coinvolti saranno sospesi e non ricandidati ma attacca anche il presidente Inps Tridico. Chiedendosi che cosa aspetta a dimettersi visto che non ha pagato la Cig e invece il Bonus ai parlamentari sì.

Salvini chiosa che Tridico non saprebbe fare a fare il suo mestiere.

Sulla nuova possibile ondata e sulla diffusione dei contagi anche legati alle vacanze e al rientro dalle vacanze Salvini sostiene che non è possibile che il nemico ora venga trovato nei ragazzi,nei ragazzi che ballano e che vanno in spiaggia.

L'ex ministro dell'Interno dice che l'unico nemico vero per la diffusione della Covid sono gli sbarchi.

Salvini ha parlato anche di elezioni regionali. I cittadini di sette regioni (Valle d'Aosta, Puglia, Toscana, Marche, Veneto, Liguria e Campania) sono chiamati alle urne domenica 20 e lunedì 21 settembre. La sensazione che ho, dice, sulle Regionali, è molto buona. Si vede chi vince e chi perde ma lì vota la gente vera. Dice anche di non attendersi conseguenze sul Governo: non ce ne saranno, taglia corto Salvini, anche se ha detto di augurarsi che il governo tolga presto il disturbo.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!