Il sondaggio che l’istituto Tecnè ha svolto per l’agenzia Dire, denominato Monitor Italia, fa il punto della situazione per quanto concerne le intenzioni di voto degli italiani al 31 luglio, verifica la fiducia nei confronti del Premier e analizza il trend dei principali partiti politici nell’ultimo anno. Si evidenzia una distanza sempre minore tra i primi quattro partiti italiani: la Lega, nonostante il calo, resta il primo partito ma è seguito da vicino dal Partito Democratico, da Fratelli d’Italia e dal Movimento Cinque Stelle. Il distacco tra il primo partito e il quarto è solo di nove punti percentuali.

Le intenzioni di voto degli italiani

Il Carroccio resta il primo partito con un consenso del 24,4%, seppur in calo di 0,3% rispetto alla rilevazione del 24 luglio. Passando ai partiti che fanno parte dell’attuale maggioranza: il Partito Democratico è al 20,2% in calo di uno 0,1%, mentre è in risalita il Movimento Cinque Stelle, che passa dal 15,4% al 15,8%. Perde uno 0,1% Italia Viva di Matteo Renzi che si attesta al 2,5%. Per quanto riguarda il centrodestra: bene Fratelli d’Italia che oramai ha superato il Movimento Cinque Stelle, il partito della leader Giorgia Meloni sale al 16,3% in aumento dello 0,3%.

Cresce anche Forza Italia, che passa dall’8,3% al 8,4%. Nei partiti minori: La Sinistra è al 3,1% in crescita di uno 0,1%, mentre Azione!

di Carlo Calenda è al 2,5% in calo dello 0,2%. +Europa scende di uno 0,1% fermandosi al 2,0%, con i Verdi che crescono di uno 0,1% e si attestano all’1,6% dei consensi. Gli altri partiti minori insieme raccolgono il 3,2%. Resta ampia la percentuale dell’astensione, che rappresenta il 43,5% del campione preso in esame.

La fiducia degli italiani nell’esecutivo di Giuseppe Conte

Inoltre, i sondaggisti di Tecnè, hanno messo in evidenza un calo nella fiducia degli italiani nei confronti dell’attuale governo Conte. Solo il 31,2% degli intervistati esprime un gradimento nei confronti dell’attuale esecutivo, con un calo di uno 0,6% rispetto alla settimana precedente.

Di conseguenza sale, di uno 0,2% la percentuale di chi non ha fiducia nel governo che è al 64,2%. Il 5,2% degli intervistati preferisce non dare una risposta.

Il trend dei principali partiti politici nell’ultimo anno

Rispetto alle elezioni europee di un anno fa la Lega di Matteo Salvini scende di circa dieci punti percentuali, passando dal 34,2% all’attuale 24,4%. Perde oltre due punti percentuali anche il Partito Democratico, i dem passano dal 22,7% al 20,2%. In calo di 1,3% anche il Movimento Cinque Stelle. Nel centrodestra resta abbastanza stabile Forza Italia che alle elezioni europee di un anno fa faceva registrare l’8,8% rispetto al 8,4% di oggi. Il balzo in avanti più significativo è stato fatto da Fratelli d’Italia che sale dal 6,4% all’attuale 16,3%.

Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!