Il mondo delle notizie è complesso - e le storie e le immagini false sono spesso ampiamente condivise sui social media. La redazione di Blasting News individua ogni settimana le bufale più popolari e le informazioni fuorvianti per aiutarvi a distinguere il falso dal vero. Ecco le affermazioni più condivise di questa settimana: nessuna di queste è vera.

USA

Affermazione: Nancy Pelosi, presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, è stata rimossa dal suo incarico per "ubriachezza e disturbo della quiete pubblica".

Fatti: Un estratto di un articolo è stato ampiamente condiviso sui social media sostenendo che: "Nancy Pelosi è stata rimossa dal suo incarico per ubriachezza e disturbo della quiete pubblica. A peggiorare le cose, ciò è avvenuto durante il conteggio dei voti per un disegno di legge su aiuti e incentivi economici.

A Pelosi importa così poco degli americani che si sarebbe presentata ubriaca a questo importante voto". L'articolo aggiunge che il Presidente della Camera dei rappresentanti ha presumibilmente insultato gli altri membri presenti.

Verità: Come riferisce la Reuters, questa affermazione proviene da un sito web satirico e quindi non è vera. Dopo una ricerca su Google, Reuters ha scoperto che questa notizia proviene da Bustatroll.org, un sito web che si descrive come un sito "parodia, satirico e sciocco" e il suo logo include l'etichetta "Satire Rated".

USA

Affermazione: Il discorso inaugurale di Trump è stato copiato dal film d'animazione "Bee Movie".

Fatti: Un post è diventato virale sui social media dicendo: "Sapete che il vostro Paese è nei guai quando il vostro presidente ruba il suo discorso di insediamento dal film Bee". Questa affermazione si riferisce al discorso inaugurale di Trump, pronunciato nel 2017, quando il Presidente degli Stati Uniti disse: "Noi siamo un'unica nazione - e il loro dolore è il nostro dolore.

I loro sogni sono i nostri sogni e il loro successo sarà il nostro successo. Condividiamo un cuore, una casa e un glorioso destino". Il post condivide, per confrontarli, il discorso di Barry B. Benson, il protagonista del film Bee, che presumibilmente pronuncia le stesse parole di Trump. Il post sottolinea il fatto che Trump avrebbe usato le stesse frasi, sostituendo le parole "colonia" con "nazione" e "alveare" con "casa".

Verità: Come sottolinea Reuters, Trump ha condiviso questo discorso durante il suo comizio inaugurale, come dimostra la trascrizione. Tuttavia, nulla di simile è stato mai pronunciato da Barry B. Benson nel film Bee, come dimostra Reuters riportando la trascrizione del monologo del film.

NIGERIA

Dichiarazione: Trump ha rifiutato il nuovo accordo sulle armi con la Nigeria

Fatti: Come riporta AFP Fact Check, una dichiarazione, condivisa migliaia di volte su Facebook, recita: "Breaking News: Trump rifiuta il nuovo accordo sulle armi con la Nigeria". Il testo segue dichiarando questo: "Il Governo degli Stati Uniti ha dichiarato ufficialmente la Nigeria una nazione terrorista e instabile e ha giurato che non venderà mai loro armi per violazione dei diritti umani contro i suoi cittadini (sic)".

Verità: entrambe le affermazioni sono false. Gli Stati Uniti non hanno mai descritto la Nigeria come una "nazione terrorista e instabile" e non hanno mai rifiutato di vendere armi al Paese africano. Come riferisce l'AFP Fact Check, la Nigeria non è nella lista ufficiale degli Stati che sostengono il terrorismo, che viene aggiornata di volta in volta. D'altra parte, se Obama si è rifiutato di vendere armi alla Nigeria per combattere Boko Haram, Trump ha cambiato la situazione nel 2018 quando ha accettato di vendere alla Nigeria armi e jet da combattimento, come riferisce l'AFP. Infatti, la Nigeria ha pagato 496 milioni di dollari agli Stati Uniti per i caccia.

INDIA/AFRICA

Affermazione: Potete scoprire se avete COVID-19 semplicemente trattenendo il respiro

Fatti: Un video presumibilmente condiviso da un ospedale indiano, l'Ananta Hospital, sostiene che si può scoprire se si ha COVID-19 semplicemente trattenendo il respiro.

L'informazione è stata condivisa attraverso un video in cui si chiede allo spettatore di trattenere il respiro mentre un punto rosso si sposta da un punto di un quadrato all'altro. Secondo il post, condiviso anche in Kenya e in Sudafrica, se la persona è in grado di trattenere il respiro mentre il punto rosso impiega circa 25 secondi per spostarsi da un punto all'altro, è la prova che i suoi polmoni sono "sani e resistenti alle malattie".

Verità: AFP Fact Check ha contattato l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per questo presunto test COVID-19. L'OMS ha risposto che il test "non vi dice se avete COVID-19", riferisce AFP Fact Check. Hanno dato maggiori informazioni dicendo: "Questa sembra essere un semplice esercizio che misura il tempo di apnea e non il flusso d'aria.

Le persone con malattie polmonari (dovute al fumo, all'inquinamento, all'asma, alla BPCO o a infezioni polmonari, tra cui, ma non solo, COVID-19) avrebbero più difficoltà a farlo. Sembra innocua, ma non molto informativa, una rozza misura della funzione polmonare". Inoltre, un rappresentante dell'Ananta Hospital, accusato di aver condiviso il video, ha prontamente smentito il fatto che l'ospedale abbia a che fare con questo genere di informazioni, dice AFP Fact Check.

SINGAPORE

Dichiarazione: Un video mostra i professionisti sanitari russi che celebrano il vaccino contro il Coronavirus

Fatti: Un video, condiviso migliaia di volte su Facebook, sostiene di mostrare alcuni operatori sanitari russi che celebrano il lancio di un vaccino contro il nuovo coronavirus.

La didascalia del post recita: "Il vaccino è pronto. Gli operatori sanitari russi si stanno togliendo le mascherine. Gli esseri umani sono salvi!

Verità: L'affermazione è falsa. Secondo AFP Fact Check, in una ricerca inversa su Google è possibile trovare lo stesso video pubblicato l'11 agosto 2020 dal dottor Khaled Al-Dahmashi, direttore dell'ospedale King Saud Medical City di Riyadh, capitale dell'Arabia Saudita. La didascalia del tweet di Al-Dahmashi recita: "La gioia del personale medico e infermieristico della King Saud Medical City #AlShumaisi mentre chiude i reparti di isolamento designati per #Covid19 nell'Ospedale Generale, dopo un significativo calo del numero di malati e un aumento del tasso di recupero, sia lodato Dio".

La falsa dichiarazione arriva dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l'11 agosto scorso che il Paese ha approvato il primo vaccino al mondo contro il coronavirus.

BRASILE - USA

Dichiarazione: la California approva la legge che permette di avere rapporti sessuali con persone di 11 anni

Fatti: Diversi post condivisi su Facebook e Twitter in Brasile e negli Stati Uniti sostengono che una legge approvata in California permetterebbe ad adulti di 21 anni di fare sesso con bambini di 11 anni. "La California ha approvato una legge che permette a un 21enne di fare sesso con un undicenne, a patto che ci sia 'consenso' tra le due persone. È nelle mani del governatore Newson approvare la legge che può legalizzare la pedofilia", si legge in uno dei post.

Verità: secondo AP, Reuters e AFP, l'affermazione è falsa. La legge SB 145 non permette ai bambini di 11 anni di fare sesso con adulti di 21 anni. Il testo in realtà si limita ad ampliare i criteri per determinare se un adulto debba essere o meno registrato come criminale sessuale. Secondo l'attuale legge della California, i giudici possono prendere questa decisione nei casi di sesso vaginale volontario ma illegale tra persone di età compresa tra 14 e 17 anni e adulti che abbiano un massimo di 10 in più. La SB 145 amplierebbe questa legge per includere il sesso orale e anale volontario all'interno degli stessi parametri di età. Pertanto, il testo non rende legale per gli adulti avere relazioni con bambini di età inferiore ai 18 anni, tanto meno con bambini di età inferiore ai 14 anni.

PORTOGALLO

Dichiarazione: La Baixa di Lisbona - centro storico della città - ha perso il suo status di patrimonio mondiale dell'Unesco

Fatti: Alcuni post condivisi su Facebook affermano che "La Baixa Pombalina ha perso la classificazione di Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco" per colpa di Fernando Medina (PS), Sindaco di Lisbona.

Verità: Secondo l'agenzia portoghese di controllo dei fatti Polígrafo, l'affermazione è falsa.

Contrariamente a quanto sostiene il post, la Baixa di Lisbona non fa parte della lista del patrimonio mondiale dell'Unesco. Secondo il sito web del Ministero del Turismo portoghese, sono solo due luoghi di Lisbona attualmente in lista: il Monastero di Jerónimos e la Torre di Belém.

SPAGNA

Dichiarazione: Gli immigrati clandestini sono ospitati in hotel con piscina

Fatti: I post condivisi su Facebook e Twitter mostrano un video con un gruppo di persone in una piscina e il messaggio che si tratta di "immigrati clandestini" portati a Maspalomas - località turistica nel sud dell'isola spagnola di Gran Canaria - e "premiati con un resort dove si godono la piscina e tutto il resto".

Verità: Secondo l'agenzia spagnola di controllo dei fatti Newtral, l'affermazione è falsa.

Il video mostra in realtà il parco acquatico Lago Taurito, situato a Mogán, a circa 20 km da Maspalomas. La direzione del parco ha dichiarato in seguito che le persone registrate nelle immagini sono clienti, non "immigrati clandestini".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!