Il mondo delle notizie è complesso e le storie, così come le foto false spesso vengono ampiamente condivise sui social media. Il team editoriale di Blasting News individua ogni settimana le bufale più popolari e le informazioni fuorvianti per aiutarti a distinguere il vero dal falso. Ecco le Fake News più condivise di questa settimana.

Stati Uniti

Affermazione: La COVID-19 è nata in un mercato a 400 metri da un laboratorio cinese, in cui venivano studiati i Coronavirus

Fatti: Post condivisi su Twitter affermano che i primi casi di Coronavirus sono stati registrati in un mercato del pesce nella città cinese di Wuhan, a soli 400 metri da un laboratorio del Partito comunista cinese che studia i coronavirus derivati ​​dai pipistrelli.

L'affermazione è stata condivisa anche dal senatore repubblicano del Texas Ted Cruz.

Verità: Contrariamente a quanto affermano i post, l'Istituto di virologia di Wuhan si trova a circa 27 chilometri dal mercato del pesce dove sono stati registrati i primi casi di Covid-19.

Stati Uniti

Affermazione: Google Earth ha censurato il Canale di Suez

Fatti: Durante l'incidente con la nave Ever Given, liberata lunedì scorso (29 marzo), dopo esser rimasta bloccata per quasi una settimana nel Canale di Suez, vari utenti di Facebook hanno insinuato che Google Earth avesse impedito alle persone di vedere alcune parti del canale.

Nei post sono stati condivisi screenshot che mostrano una netta distinzione tra le parti del canale, alcune con un'acqua limpida e altri con una tonalità quasi nera.

Verità: Contrariamente a quanto suggeriscono i post, le immagini fornite da Google Earth non vengono aggiornate in tempo reale. "Il mosaico di fotografie aeree e satellitari che puoi vedere attraverso Google Maps e Google Earth proviene da molti soggetti diversi, tra cui agenzie statali, organizzazioni di ricerche geologiche e distributori di immagini commerciali", ha affermato Matt Manolides, esperto di immagini satellitari di Google, in un post sul blog aziendale.

Secondo Manolides, "queste immagini sono state scattate in date diverse e in condizioni di illuminazione e meteorologia diverse", ha continuato. Questo spiegherebbe l'incongruenza del colore dell'acqua del canale nelle foto.

Brasile

Affermazione: Il 30% delle persone vaccinate contro la COVID-19 morirà entro tre mesi

Fatti: Un messaggio che è stato condiviso sui gruppi di WhatsApp afferma che il 30% delle persone vaccinate contro la COVID-19 morirà entro tre mesi.

I post rimandano a un articolo che attribuisce le informazioni al medico osteopatico americano Sherri Tenpenny, conosciuto per essere anche un attivista anti-vaccinazione. Secondo il testo, le persone che sono state vaccinate moriranno a causa di una "tempesta di citochine" nei loro corpi.

Verità: In un'intervista con l'agenzia brasiliana di fact checking Aos Fatos, Rodolfo Bacelar, pneumologo e medico del sonno presso l'HCFMUSP (Hospital das Clínicas, Facoltà di Medicina dell’Università di San Paolo), ha spiegato: "A differenza dell'infezione virale, che genera un tale tempesta, i vaccini non provocano questa reazione. Chi genera la tempesta è il virus vivo, non un vaccino qualsiasi”. Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), negli Stati Uniti sono state somministrate più di 126 milioni di dosi di vaccini contro COVID-19 e, fino al 22 marzo, sono stati segnalati 2.216 decessi tra questi (0,0018%).

Uno studio condotto da medici di CDC e FDA mostra anche che non ci sono prove che i vaccini abbiano contribuito a queste morti.

Portogallo

Affermazione: Il numero di morti per COVID-19 raggiunge il record in quei paesi dove la vaccinazione sta avvenendo con successo

Fatti: Vari utenti di Facebook hanno condiviso un blog in cui si afferma che nei paesi in cui è avvenuto il maggior numero di vaccinazioni, il numero di morti per Covid-19 è in aumento. Secondo il testo, in Israele, Gran Bretagna e Emirati Arabi, paesi questi in cui la popolazione è stata vaccinata in maniera massiccia, "il numero di morti per COVID-19 batte tutti i record".

Verità: Contrariamente a quanto afferma il post, Israele, Gran Bretagna e Emirati Arabi Uniti hanno registrato un forte calo del numero di morti per Covid-19 dopo aver avviato i programmi di vaccinazione.

Israele, ad esempio, dopo un picco di 101 morti il ​​20 gennaio, ha registrato 12 morti il ​​29 marzo. Il Regno Unito, che ha raggiunto un picco di 1.832 morti il ​​20 gennaio, ha registrato 22 morti il ​​29 marzo.

Kenya

Affermazione: Un video di tombe vuote in Tailandia è un segno del “rapimento”

Fatti: Un video condiviso migliaia di volte su Facebook mostra un cimitero fangoso e aree funerarie scoperte. I post affermano che le immagini sono state girate in Tailandia e sono una prova di ciò che i cristiani chiamano il rapimento, un evento biblico che segnerà la seconda venuta di Gesù Cristo.

Verità: Una ricerca di immagini inversa mostra che il video è stato registrato nel giugno 2019, nel villaggio di Shurkurgan, in Tagikistan.

Uno studio attribuito a Radio Free Europe / Radio Liberty (RFE / RL) spiega che le tombe sono crollate dopo che il cimitero è stato allagato dalle acque di un fiume, traboccato alla periferia del villaggio.

Turchia

Affermazione: La Francia vieterà la macellazione della carne halal

Fatti: Vari utenti di Twitter hanno condiviso un post del media group statale turco TRT che afferma che il governo francese vieterà la macellazione halal dei polli.

Verità: Il 18 marzo 2021, le grandi moschee di Parigi, Lione ed Evry hanno affermato in un comunicato stampa che "a partire da luglio 2021, il macello rituale halal del pollame in Francia non sarà più autorizzato". L'affermazione, tuttavia, è un'errata interpretazione di una nota pubblicata dal Ministero dell'Agricoltura francese il 23 novembre 2020.

In un'intervista con l'AFP, Kamel Kabtane, presidente della moschea di Lione, ha dichiarato: "La direttiva così come è scritta, non vieta la macellazione halal, ma riduce notevolmente la quantità di pollame macellarto”. Il divieto di macellazione halal è stato smentito anche da Marion Giroud, portavoce del ministero dell'Agricoltura francese.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!