Grazia Blasting

Membro da11/23/18

22 followers32 following

Giulia Golfari

Scrivi un commento...

Fabio Masia

Il Movimento perde voti e consensi elettorali giorno dopo giorno, è spontaneo chiedersi perchè. Sono vittime della loro stessa presunzione, e della loro stessa fragilità, sebbene abbiano ormai una legislatura sulle spalle. Il primo passo al governo, sarebbe dovuto essere quello della riduzione del numero dei parlamentare e degli stessi stipendi, invece tutto si è rivolto verso uno strumento assurdo, quale il reddito di cittadinanza, il resto sarà tutto da dimostrare, le conseguenze saranno incerte ma no si prospettano riscontri positivi.

Scrivi un commento...

Fabio Masia

Tutti ci chiediamo quale sia la più grande industria o multinazionale sul pianeta terra, la risposta a questa domanda è sotto i nostri occhi, si chiama madre natura. L'uomo potente e misterioso è riuscito in qualche modo a stravolgere l'equilibrio naturale dell'ecosistema terra, e come conseguenza i drastici cambiamenti climatici in corso. L'economia ci ha insegnato e tramandato da anni il concetto di sviluppo economico sostenibile, verso nuovi paradigmi tecnologici e verso nuove forme di produzione che si pongono come obiettivo di fondo la salute del sistema terra. Il nostro pianeta è in uno stato di forte squilibrio, causato dal mostro umano, che nel senso del profitto e dello spreco ha distrutto specie animali e vegetali, ritorcendosi contro se stessi. Il mondo non appartiene alla razza umana, ma la razza umana è parte integrante di esso, solo con una scienza sostenibile e curante delle sue stesse leggi, il sistema potrà veramente non estinguersi.

Scrivi un commento...

Fabio Masia

La politica, con i suoi rappresentanti, in questi giorni punta ad apparire più che essere, ma sara un dilemma nello stile Amleto, o saranno dolori per l'Italia intera. Vorrei raccontare la favola di un Re e del suo leone, il primo vantava grandi successi, vittorie, averi di ogni tipo. Il Leone saggio attendeva, e mascherava la sua vera natura di dominatore, garantendosi una posizione di secondo piano, ma allo stesso tempo di controllo sugli animali e sulle persone del regno. Un giorno avvenne la disfatta del Re, ed il Leone prese il suo posto a discapito della nazione intera, cosa che lo porto come al suo vecchio predecessore, alla rovina. Nulla è eterno a questo mondo e lo stesso dicasi per i partiti politici e suoi rappresentanti, di illusionisti e assenteisti ne abbiamo visti già troppi, ma oggi il popolo a nelle sua mani il controllo delle informazioni e della conoscenza, strumenti questi molto potenti e pericolosi.

Scrivi un commento...

Dopo la vittoria per 3-0 contro il Chievo, la Roma sembra aver superato la crisi? Diciamo che, dato l'avversario non certo irresistibile, gli interrogativi sono ancora molti. Partendo dall'ulteriore tegola Schick (che salterà Roma-Porto, così come Olsen, e Manolas che sembra aver recuperato), Di Francesco si dovrà confrontare con ulterori problemi. Primo fra tutti, il calo di concentrazione che comincia in genere verso il secondo tempo (e che ha fatto perdere molti punti in classifica alla Roma), di una squadra che cambia completamente testa e non riesce a mantenerla per tutta la partita. Il secondo problema indubbiamente è rappresentato dall'infermeria, con non solo Olsen e Schick, ma anche Under e Perotti out (e, come dicevamo, Manolas in forse). Roma-Porto, sicuramente, è una sfida che ci mostrerà effettivamente se questa squadra avrà superato i problemi oppure no.

Scrivi un commento...

Gianni Daneri

Scrivi un commento...

Fabio Masia

Il governo Giallo-Verde è alle prese con grandi problemi, riusciranno a mantenere stabile l'alleanza. Il movimento ha costruito la sua campagna elettorale sul reddito di cittadinanza, strumento questo, che sostengo non porterà alcun beneficio alla nostra economia. Uno strumento di questo tipo potrebbe essere interpretato come una manovra temporanea, ma che non avrà alcun beneficio se non sorretto da specifiche politiche di investimento e di crescita occupazionale. L'Italia è in recessione, l'economia è vittima degli errori dei precedenti governi, ma solo con i fatti e non con gli show elettorali si avrà una seria ripresa. L'Italia vive e si culla sui successi del passato, ma il passato è da dimenticare, in una economia dove tutto ruota sul commercio e sui servizi, a scapito del comparto manifatturiero ormai confinato ai margini, chi saranno i futuri clienti, a chi si rivolgerà il marketing negli anni avvenire.

Scrivi un commento...
Scrivi un commento...
Scrivi un commento...
Scrivi un commento...

Gaetano Citoli

Scrivi un commento...

Concetta Sciuto

Scrivi un commento...
Scrivi un commento...

Antimo Mozzillo

Scrivi un commento...

Giovana Alvarado

Scrivi un commento...
Scrivi un commento...

Tiziana Saccone

Scrivi un commento...

Laura Petringa

E' su twitter che nasce la campagna per boicottare Rai 2 e la scelta del neo direttore Carlo Freccero che vuole in Prime Time Beppe Grillo. Con l'hastag #facciamorete infatti, si parla di "Un modo per esprimere dissenso nei confronti si una rete ormai lottizzata da Grillo e dai suoi fratelli". Questa la spiegazione dell'opposizione, che arriva durissima ed inesorabile dai social, che anche su Facebook sta facendo emergere il malcontento popolare. In realtà il programma propone spezzoni di spettacolo del comico, e non la sua presenza di attuale "politico" o fondatore di partito, ma il legame con il Governo attuale è presto detto, e diventa difficile non trovare un connubio tra la nuova rete e l'attuale tendenza di voto. La replica del Direttore certo non manca, e spiega come #facciamorete sia per lui in realtà una grande fonte di pubblicità, e nient'altro.

Scrivi un commento...
Scrivi un commento...

Abdul Wahab

Scrivi un commento...