Destinazione Hollywood-La rivoluzione dei registi europei. È questo il titolo della rassegna cinematografica in programma al Palazzo delle Esposizioni di Roma dal 15 gennaio al 28 febbraio. Un evento che rende omaggio ad una serie di grandi autori europei e alla grande Hollywood dei tempi migliori. Nella Sala #Cinema al Palazzo delle Esposizioni, in formato di proiezione 35 mm saranno riproposti in rassegna 36 film; autentiche pietre miliari del cinema europeo ed americano di diverse epoche: Lubitsch, Wilder, Lang, Hitchcock, per citare il nome di qualche autore in rassegna; Greta Garbo, Marlene Dietrich, Audrey Hepburn, Grace Kelly, Marilyn Monroe, Cary Grant, Gary Cooper, Humphrey Bogart, Marlon Brando, Tyrone Power, Jack Lemmon o Walter Matthau alcuni degli attori protagonisti.

La rivoluzione dei registi europei

Negli anni Venti e Trenta, per sfuggire alle dittature dell’epoca, oppure per tentare rimedio alle poche risorse economiche disponili in patria, molti autori europei, provenienti principalmente da Germania e Austria, ma anche Polonia o Ungheria, sbarcarono a Hollywood per cercare migliore sorte. Da questa immigrazione arrivarono in California autori che avrebbero scritto la storia del cinema e creato una stagione irripetibile per gli Studios.

Programma completo

Con ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti), per tutte le serate di programmazione le proiezioni avranno inizio alle ore 21.00. La maggior parte dei film sono in versione originale con sottotitoli in italiano. Ecco tutti i titoli in rassegna:

  • Venerdì 15 gennaio inaugura l'evento il film ARIANNA di Billy Wilder,
  • 16 gennaio NINOTCHKA di Ernst Lubitsch,
  • 17 gennaio AMORE E MISTERO di Alfred Hitchcock,
  • 19 gennaio MAYERLING di Anatole Litvak,
  • 20 gennaio UOMINI-IL MIO CORPO TI APPARTIENE di Fred Zinnemann,
  • 21 gennaio THE FRONT PAGE di Lewis Milestone,
  • 22 gennaio FAUST di Friedrich W. Murnau,
  • 23 gennaio IL GRANDE CALDO di Fritz Lang,
  • 24 gennaio IL QUARTIERE DEI LILLÀ di René Clair,
  • 27 gennaio VENERE BIONDA di Josef von Sternberg,
  • 28 gennaio FEMMINE FOLLI di Erich von Stroheim,
  • 29 gennaio MANCIA COMPETENTE di Ernst Lubitsch,
  • 30 gennaio NODO ALLA GOLA di Alfred Hitchcock,
  • 31 gennaio TESTIMONE D’ACCUSA di Billy Wilder.
  • 2 febbraio L’ESPERIMENTO DEL DOTTOR K. di Kurt Neumann,
  • 3 febbraio LA VEDOVA ALLEGRA di Ernst Lubitsch,
  • 4 febbraio I GIOIELLI DI MADAME DE.. di Max Ophuls),
  • 5 febbraio PER LE VIE DI PARIGI di René Clair,
  • 6 febbraio L’ANGELO AZZURRO di Josef von Sternberg,
  • 7 febbraio GENTE DI DOMENICA di Robert Siodmak,
  • 10 febbraio MEZZOGIORNO DI FUOCO di Fred Zinnemann,
  • 11 febbraio ORE DISPERATE di William Wyler,
  • 12 febbraio DESTINO di Fritz Lang,
  • 13 febbraio VERTIGINE di Otto Preminger,
  • 14 febbraio PRIMA PAGINA di Billy Wilder,
  • 16 febbraio LA MONETA INSANGUINATA di John Brahm,
  • 17 febbraio LETTERA DA UNA SCONOSCIUTA di Max Ophuls,
  • 18 febbraio IL SEGRETO ARDENTE di Robert Siodmak,
  • 19 febbraio LA BAMBOLA DI CARNE di Ernst Lubitsch,
  • 20 febbraio QUANDO LA MOGLIE È IN VACANZA di Billy Wilder,
  • 21 febbraio QUANDO LA CITTÀ DORME di Fritz Lang,
  • 24 febbraio NOSTRO PANE QUOTIDIANO di Friedrich W. Murnau,
  • 25 febbraio SONO UN DISERTORE di Anatole Litvak,
  • 26 febbraio AVVENNE DOMANI di René Clair,
  • 27 febbraio LA SCALA A CHIOCCIOLA di Robert Siodmak,
  • 28 febbraio UNO, DUE, TRE! di Billy Wilder.

#Eventi #Cultura Roma