Manca poco alle #Elezioni Amministrative di Roma, previste il 5 giugno 2016. Gli ultimi #Sondaggi politici sulle preferenze di voto dei romani confermano il primato indiscusso, al primo turno, del candidato del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi. La candidata, nel corso dell'intervista rilasciata a Repubblica, appare decisa e pronta a guidare Roma. Lo sarà davvero? Per ora i sondaggi sembrano confermare la sua supremazia e attestano i suoi voti intorno al 30%. Al secondo posto, il candidato del Partito Democratico Giachetti con una preferenza di voti che oscilla tra il 23 e il 26%. Subito dopo la Meloni, ferma intorno al 20% dei voti, mentre Marchini (fermo al 10%) e Bertolaso restano fuori dai giochi.

Questo però prima della scelta di Silvio Berlusconi e del suo cambio di strategia. Nelle ultime ore, infatti, il leader di Forza Italia ha "scaricato" Guido Bertolaso decidendo di appoggiare Alfio Marchini. Cosa comporta questo cambio di idea? Il centro-destra potrebbe ritornare in gioco?

Marchini e l'eventuale ballottaggio

Durante gli ultimi sondaggi politici intorno alle elezioni amministrative di Roma 2016 era già stata valutata questa eventualità. Secondo i dati riportati dagli istituti Ipr e Tecnè, la scelta di Silvio Berlusconi di appoggiare Marchini potrebbe creare un blocco di centro-destra certamente più solido e unito, che rischierebbe addirittura di avvicinarsi alle preferenze del candidato Pd Giachetti, arrivando a toccare la quota del 23% dei voti.

Ma non è finita qui, sempre secondo quanto riportano i sondaggi politici, in un eventuale ballottaggio tra il candidato del Movimento 5 Stelle e gli altri candidati, Virginia Raggi vincerebbe sempre tranne in una circostanza, ovvero contro Alfio Marchini.

I migliori video del giorno

L'imprenditore romano, grazie anche all'appoggio di Silvio Berlusconi e di Forza Italia, in un eventuale secondo turno, arriverebbe al 53% dei voti, diventando il nuovo sindaco di Roma. Chiaramente, al momento si tratta di sondaggi politici ma il cambio di idea dell'ex Presidente del Consiglio italiano potrebbe dar vita a grosse novità. Non ci resta che aspettare.  #Politica Roma