La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle che colpisce circa due milioni e mezzo di italiani. È scatenata da fattori genetici e/o psico-fisici. La malattia non è contagiosa né infettiva. Può manifestarsi a qualsiasi età, presentandosi, generalmente, con chiazze rosse ricoperte da squame biancastre.

I fastidi sono identificati principalmente in bruciore e prurito locale. Nella maggior parte dei casi, la psoriasi colpisce: la regione sacrale, i gomiti, le ginocchia, le mani, i piedi e il cuoio capelluto.

Ad oggi non esiste una causa, unica e certa, in grado di identificare i fattori che possono accendere la malattia, ma sembra si possa affermare con certezza, che la componente genetica e lo stress, siano due autori scatenanti.

Cure e rimedi naturali per la psoriasi

Se le spiegazioni assodate sugli artefici che scatenano la psoriasi sono poche, numerose, invece, sono le cure a disposizione. Senza ombra di dubbio, rivolgendosi ad uno specialista, sarà possibile utilizzare farmaci per uso topico.

Per eliminare le squame provocate dalla psoriasi, sono frequentemente utilizzate le molecole di acido salicilico e urea.

Un'importante attenzione va posta all'alimentazione, che rappresenta, se scorretta, un ulteriore fenomeno scatenante della malattia. Si può inoltre ricorrere ai trattamenti erboristici, considerati piuttosto importanti per combattere i sintomi della psoriasi. L'impiego di aloe vera, liquirizia e camomilla, può essere di grande aiuto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Infine, continuando a parlare di rimedi naturali, si può ricorrere all'applicazione di oli vegetali, come quello di jojoba o di macadamia. Essendo ricchi di proprietà emollienti, antiossidanti e protettive, possono provocare sensazione di sollievo. Concludendo, l'esposizione al sole può essere considerata un'ulteriore "arma protettiva" per gli affetti da psoriasi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto