Infezioni virali: un solo medicinale in grado di agire sulla proteina utilizzata dai virus per moltiplicarsi e capace di sconfiggere tutte le infezioni. La scoperta è stata condotta grazie ad uno studio dei ricercatori italiani dell'Università di Siena e il Dipartimento di Biotecnologie dell’ateneo senese dell'Istituto di Genetica molecolare di Pavia e recentemente pubblicata sulla rivista statunitense PNAS-Proceedings of the National Academy of Sciences.

Un farmaco capace di inibire tutti i virus

Una nuova terapia antivirale che si basa sull’inibizione della proteina RNA elicasi DDX3, utilizzata dai virus per infettare le cellule e moltiplicarsi automaticamente in modo esponenziale. Questo meccanismo inibitorio risulterebbe efficace contro tutte le malattie infettive, comprese quelle cosiddette mutanti, che risultano resistenti alle molecole utilizzate dai farmaci finora in commercio.

Secondo lo studio dei ricercatori italiani, i componenti di queste nuove famiglie sarebbero capaci di bersagliare oltre al virus Hiv, anche tutti quei virus che hanno caratteristiche morfologiche diverse. Farebbero infatti parte di queste famiglie l’Epatite C, la febbre Dengue, il virus Zika e quello del Nilo Occidentale. Ma sembrerebbero essere interessati, nell’iter del meccanismo inibitorio dell’ infezione, anche altri virus come quello dell’influenza, che sono ancora attualmente allo studio dei ricercatori. 

La soluzione per il trattamento dei nuovi virus che emergono dalla globalizzazione

La scoperta di questi nuovi farmaci antivirali è molto importante perché, la sua applicazione potrebbe portare risultati positivi nei soggetti immunodepressi che sono esposti a molteplici infezioni virali, come i pazienti affetti da Hiv. La vastità dello spettro che questi nuovi farmaci andrebbero a debellare sarebbero una possibile soluzione per le terapie da adottare contro i nuovi virus che in relazione al fenomeno della globalizzazione stanno prendendo piede sempre di più e che spesso non trovano, nei farmaci in commercio, un’efficace e idonea terapia. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto