Finzione e realtà sono due cose ben diverse, spesso però ci si confonde e i risultati non sono piacevoli. L'industria cinematografica è ricca di scene realistiche ma che sono in realtà una montatura e frutto di tante prove, spesso nel replicare quanto si vede nei film si finisce male. L'industria a luci rosse non è da meno, le scene sui set hard sono studiate appositamente per suscitare nello spettatore un certo effetto e non sono assolutamente naturali. Il rischio, nel riprodurre quelle scene nella vita quotidiana, può essere rischioso.

Pubblicità
Pubblicità

Le posizioni da evitare

Quando si guarda una pellicola, di qualsiasi natura e genere essa sia, bisogna sempre tenere a mente che dietro a quelle scene ci sono tantissime persone: produttori, sceneggiatori, fotografi, costumisti, tecnici e solo alla fine gli attori. Molte ambientazioni e scene che si osservano sono frutto di effetti grafici e gioco di luci, oltre all'ausilio del famoso "trucco e parrucco".

Pubblicità

Nei film hard ci sono attori professionisti il cui scopo non è quello di avere un Rapporto intimo con il partner, ma in realtà è quello di creare un prodotto di successo: per questo motivo non tutto ciò che può sembrare eccitante quando si vede una scena hard lo è veramente.

Il sito cracked (USA) ha pubblicato alcune delle scene più classiche dei film a luci rosse che nella realtà possono rivelarsi fallimentari.

Al primo posto c'è lo schiaffeggiamento dei genitali, nei film può sembrare eccitante ma nella realtà è molto doloroso e anzi fa diminuire la libido. Al secondo posto troviamo l'uso della saliva come un lubrificante, un apparente sollievo che in realtà in seguito porta a un fastidio elevato e può dar sfogo a delle infiammazioni. Al terzo posto c'è la posizione della donna con le gambe dietro le orecchie, nella realtà quasi impossibile da mettere in pratica (bisognerebbe aver come partner una contorsionista o una ginnasta).

Al quarto e ultimo posto c'è il rapporto anale unito a quello orale, questa pratica più che fastidiosa è proprio pericolosa: può provocare gravi infezioni ai genitali e alla bocca a causa della presenza di batteri intestinali; per lo stesso motivo è pericoloso anche il rapporto genitale e anale. Queste sono solamente alcune delle posizioni che non bisognerebbe riprodurre, sfortunatamente però questi temi vengono poco affrontati ancora quando invece si potrebbero evitare molti problemi: sia di salute che di coppia.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto