Mercoledì 7 si è svolta la fase finale per la disciplina del Fioretto femminile. Il bilancio per la squadra azzurra si può definire positivo.

Arianna Errigo ha finalmente guadagnato la sua prima medaglia d'oro ai Mondiali. Il suo percorso della giornata è iniziato al tabellone delle 64 con la vittoria netta sulla cinese Wang 15-6. Ai sedicesimi la Errigo si è scontrata battendola con la polacca Synoradzke 15-5; agli ottavi ha stracciato la francese Maitrejeau con il risultato 15-3. Purtroppo, ai quarti la Errigo si è trovata di fronte la Valentina Vezzali e con il risultato 15-8 ha eliminato la compagna di squadra. In semifinale si ritrovata di fronte la russa Deriglazova eliminandola con il risultato 15-11 accedendo così alla finale con la tedesca Caroline Golubytskyi, vincendo 15-8, assalto dominato tecnicamente dalla azzurra.

Elisa Di Francisca sale sul terzo gradino del podio guadagnando la seconda medaglia per la squadra azzurra. La medaglia è arrivata dopo aver battuto nettamente la messicana Camacho 15-4 al tabellone delle 64 e ai sedicesimi ha battuto la libanese Shaito 15-8. Agli ottavi la Di Francisca ha vinto facilmente contro l'ungherese Mohamed con il risultato di 15-3 arrivando all'assalto dei quarti con la russa Korobeynikova eliminandola, vincendo 15-5 arrivando a giocarsi la semifinale con la tedesca Golubytskyi, la quale vince 13-12 al minuto supplementare, nonostante la rimonta di Elisa durante la parte finale dell'assalto.

La giornata di Valentina Vezzali è iniziata battendo l'ungherese Varga 12-10, superando la statunitense Prescod ai sedicesimi vincendo l'assalto 15-13; agli ottavi la pluricampionessa ha eliminato la tunisina Boubakri con il risultato 15-7. Purtroppo la sua avventura iridata si è fermata ai quarti, come già detto battuta dall'inarrestabile Errigo.

L'altra azzurra impegnata nel Fioretto, Carolina Erba, anche lei eliminata ai quarti proprio dalla Golubytskyi con il risultato 15-5, prima dell'eliminazione ha battuto la turca Karamete 15-4, ai sedicesimi ha vinto l'assalto 15-7 con la cinese Liu e superando gli ottavi, in un assalto sofferto contro l'ungherese Knapek 15-14.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto