Scatta sabato 2 luglio dalla meravigliosa Mont Saint-Michel (la località legata alla terraferma da una lingua di terra che viene sommersa ogni giorno dall'alta marea) il Tour de France 2016, e si prepara un'edizione davvero "grandi firme" per la Boucle numero 103: il team Sky schiererà un "nove" fortissimo per la difesa della maglia gialla conquistata lo scorso anno da Chris Froome, ma anche gli avversari non possono essere da meno e tra questi il più accreditato è il team Astana a due punte, italiane: Fabio Aru e Vincenzo Nibali. Al loro fianco, tanti altri corridori di altissimo livello!

La strategia Astana al Tour 2016

L'obiettivo neanche troppo nascosto dell'Astana è rendere la vita dura al britannico, campione in carica, come anche ad Alberto Contador e Nairo Quintana, dati come i suoi due avversari più accreditati.

Per questo il capitano è, senza se e senza ma, il sardo Fabio Aru, vincitore della Vuelta 2015 che sul Tour ha puntato tutta la propria stagione e la propria preparazione. Accanto ad Aru c'è Vincenzo Nibali, fresco vincitore del Giro d'Italia che correrà in Francia per preparare le Olimpiadi di Rio, ma cercherà di rimanere in classifica il più a lungo possibile proprio per aiutare Aru e dare alla Astana una seconda carta da giocare in chiave classifica generale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Nibali è praticamente pronto a passare al team Bahrein il prossimo anno, con relativo ritocco del (già munifico) ingaggio, ma da professionista esemplare sa che deve dare il massimo anche al Tour per arrivare in Brasile al top della forma, per questo ci aspettiamo di vederlo sempre accanto ad Aru nelle fasi calde della corsa.

Gli altri gregari

La Astana che si presenta al Tour 2016 è davvero la miglior squadra possibile, fusione dei più in forma tra i ciclisti dei due gruppi di lavoro che seguono i due capitani: ci saranno dunque anche Jakob Fuglsang e Tanel Kangert, che hanno scortato Nibali sulle strade del Giro, e dall'altra parte sono stati pescati i nomi di Tiralongo e Rosa, che hanno fatto tutta la prima parte di stagione con Aru, così come di Luis Leon Sanchez.

Completano la squadra Grivko e Lutsenko, e c'è da credere che in salita vedremo una marea azzurra cercare di rendere la vita difficile a chiunque.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto