Ha preso da poco il via la gara di oggi di Formula 1 che si disputa in Giappone, sulla pista di Suzuka. In pole position Nico Rosberg, che nelle qualifiche di ieri ha preceduto di un soffio Lewis Hamilton. Terzo Kimi Raikkonen, quarto Vettel. Entrambi i piloti Ferrari però sono stati penalizzati, Kimi per la sostituzione al cambio, Sebastian per l'incidente a Sepang. Sulla griglia di partenza a partire terzo saràVerstappen, che è riuscito ad andare più forte del proprio compagno di squadra Daniel Ricciardo.

Il programma

La replica del Gran Premio del Giappone di Formula 1 di oggi 9 ottobre sarà visibile su Rai Due alle ore 17.

È una corsa molto importante per la Ferrari che spera di sbloccarsi definitivamente in questo finale di stagione, dopo diversi podi e occasioni mancate all'inizio della stagione, dove è apparsa da subito manifesta la superiorità della Mercedes. Una stagione maledetta per la Rossa, che ha fallito gli appuntamenti anche di Spagna e Malesia, dove la vittoria è andata alla Red Bull, autentica sorpresa da metà stagione in avanti.

Più Raikkonen che Vettel. In quest'ultimo periodo il pilota finlandese si sta mettendo ottimamente in mostra, superando agevolmente tutti i turni di qualifica, mettendosi alle spalle la guida numero uno della Ferrari, nonostante l'età e nonostante siano in tanti a pensare che sia ormai un pilota "finito".

In realtà Kimi sta riscrivendo ancora oggi pagine importanti per la Rossa di Maranello. È stato lui a portare per l'ultima volta il titolo iridato a Maranello.

Intanto al vertice si sta combattendo una delle gare decisive per la classifica finale del Mondiale. Attualmente in testa c'è Nico Rosberg ma nulla vieta di pensare che Lewis Hamilton possa riuscire nella rimonta impossibile, anche se il pilota inglese, lo scorso anno vincitore del Mondiale, deve sperare necessariamente in qualche guasto del collega, guasti che quest'anno hanno interessato però quasi esclusivamente il britannico, da qui lo sfogo dopo la rottura del motore a Sepang, quando era in testa.

Attenzione anche alla Red Bull, reduce dalla doppietta nell'ultimo Gran Premio, una prestazione fantastica delle due Red Bull, che hanno approfittato della sfortuna di Lewis e dell'incidente ad inizio gara che ha visto coinvolto Rosberg, costretto alla super rimonta, poi riuscita. Suzuka è una pista che esalta le macchine con un gran telaio ed un'ottima aerodinamica, tutte componenti dove la Red Bull eccelle insieme alla Mercedes, con le Frecce d'argento che dalla loro hanno però anche la potenza del motore Mercedes.

Segui la nostra pagina Facebook!