Prosegue il conto alla rovescia per il nostro Giovanni De Carolis, già da diversi giorni in Germania per preparare la rivincita contro l'idolo locale Tyron Zeuge. Nel primo match, disputato il 16 luglio 2016, De Carolis era riuscito a mantenere il titolo WBA dei pesi supermedi grazie ad un verdetto di parità, a dire il vero un po' stretto nei suoi confronti.

De Carolis: ancora una volta solo contro tutti

Quello di sabato 5 novembre 2016 sarà il quarto incontro consecutivo del pugile italiano in Germania, dove ancora una volta dovrà misurarsi contro il pubblico ostile e giurie non certo permissive contro chi gioca fuoricasa, oltre che con un pugile più giovane e di ottima qualità.

La saga di De Carolis in terra teutonica iniziò nell'ottobre 2015, quando affrontò a Karlsruhe Vincent Feigenbutz, un altro pugile di buone speranze e pupillo di casa Sauerland, il potente manager tedesco che sperava di portare il suo assistito in cima al mondo partendo proprio dalla vittoria contro l'italiano.

L'incontro venne sì vinto dal tedesco, ma il verdetto della giuria venne contestato dagli addetti ai lavori tanto che lo stesso Sauerland propose di organizzare una rivincita. A gennaio l'atteso incontro, stavolta valido per il mondiale WBA dei supermedi, dove l'italiano è più determinato e domina la contesa sin dai primi round. All'undicesimo round una scarica di colpi di De Carolis mette in seria difficoltà Feigenbutz, che ormai inerme alle corde viene dichiarato ko dall'arbitro.

La vittoria di De Carolis lo consacra come campione del mondo, un successo vitale per la boxe italiana ma che i tedeschi sembrano non voler riconoscere. Il nostro pugile dovrà infatti aspettare mesi per poter avere con sé la cintura WBA ed è inoltre obbligato a difendere il titolo ancora in terra tedesca, dove lo attende Tyron Zeuge.

De Carolis vs Zeuge: fu pari nel primo match

Come già detto in precedenza, la prima difesa del titolo vide i due pugili sfidarsi a Berlino. Un match combattuto per dodici intensissime riprese con i giudici che videro un verdetto di parità. Una decisione un po' di parte quella dei tre giudici, ma che ha comunque permesso a De Carolis di mantenere il titolo.

Sabato alla MBS Arena di Potsdam il boxeur romano dovrà ancora una volta affrontare un match in trasferta, una condizione che dovrebbe verificarsi per l'ultima volta in caso di vittoria. Il contratto che lega De Carolis al promotore Sauerland infatti scade proprio in occasione di questa rivincita con Zeuge. Se mai ci sarà una prossima difesa del titolo ci sarebbero buone probabilità che l'incontro si faccia in Italia.

Dove vedere il match in diretta tv

La sfida valida per il titolo mondiale WBA dei pesi supermedi di boxe tra Giovanni De Carolis e Tyron Zeuge verrà trasmessa in diretta tv streaming su Fox Sports, canale 204 del bouquet di Sky, a partire dalle 23:00 di sabato 5 novembre. Su Sky Sport Plus, a partire dalle 20:30, è possibile invece vedere in diretta altri match della riunione di Potsdam. Una grande serata di boxe per i tanti appassionati di pugilato in Italia.