Ci siamo. Secondo match point per Tony Cairoli ad un passo dal ritorno sul tetto del mondo: lo champagne è nel ghiaccio. E poteva essere già stappato domenica scorsa a Jacksonville, in Florida, con due round di anticipo sulla fine del mondiale di motocross 2017; un sogno accarezzato per una ventina di minuti dal pilota siciliano, fino al momento della quasi scivolata a due giri dal traguardo che ha permesso il sorpasso e la vittoria del GP Usa all’indomito rivale e compagno di scuderia in KTM l’olandese Jeffrey Herlings.

Ma la festa è solo rinviata, i punti di vantaggio del campionissimo di Patti sono 96 su 100 rimasti da assegnare nei due Gran Premi che chiuderanno la stagione: Olanda e Francia.

E proprio nel prossimo round, in casa del suo rivale più agguerrito, salvo inverosimili e fantasiosi colpi di scena finali (facciamo tutti gli scongiuri del caso), Tony Cairoli chiuderà definitivamente il discorso e vincerà il nono titolo mondiale della sua strepitosa carriera: mancano 5 punti, gli basterà un 17esimo posto in Gara-1.

Orari Gp di Olanda e info Tv

L’appuntamento con il GP di Olanda è per domenica 10 settembre sul tracciato di Assen, uno sterrato sabbioso ricavato all’interno del noto impianto sede di gare MotoGP e Superbike. Il programma MXGP del round olandese prevede le Qualifiche sabato 9 settembre (ore 17.10) e le gare domenica 10: Gara-1 ore 14.15; Gara-2 ore 17.10.

Come per tutta questa fantastica stagione, vissuta all’insegna di uno dei campioni più importanti della storia dello Sport italiano e mondiale e che si chiuderà in trionfo, a livello di diffusione dell’evento, purtroppo, la copertura televisiva resterà quasi nulla anche questa volta.

Infatti, è prevista la sola differita di Gara-2 Mxgp su Eurosport 2 (canale 211 Sky e 373 di Mediaset Premium, entrambe per abbonati) nella tarda serata di domenica alle ore 22.30. Anche la Rai farà vedere la gara 2 in differita, ma solo due giorni dopo il weekend di gara, ovvero mercoledì 13 settembre (ore 19).

In streaming potranno al solito seguire live l’intero evento gli abbonati a MXGP-TV.com, la piattaforma on line del Mondiale attraverso la quale sarà visibile il fine settimana olandese compresa la MX2 con Pauls Jonass (KTM) che potrebbe chiudere i giochi nei confronti del rivale Jeremy Seewer (Suzuki).

Tony Cairoli, la leggenda ad un passo

Dunque, ad Assen è appuntamento con la storia per Tony Cairoli, e poi sarà anche vicino alla leggenda: conquistando il nono titolo avrà infatti davanti a se solo il campione belga Stefan Everts dieci volte iridato. A 31 anni, nella piena maturità e con tanta esperienza che si aggiunge all’innata classe, conquistare l’olimpo di questo sport per Cairoli sarà la sfida non impossibile del futuro.

Messi alle spalle gli infortuni del recente passato, il centauro nostrano ha disputato fin qui un campionato perfetto: incisivo nei momenti giusti e regolare nelle fasi, poche, più complicate della stagione. Alto rendimento insomma con sei gran premi vinti: il primo all’esordio in Qatar facendo subito capire le sue intenzioni, il bis in Italia, al quinto round di Pietramurata. A maggio il trionfo in Germania.

In estate il decisivo filotto di vittorie consecutive: davanti al pubblico di casa a Ottobiano, in Portogallo e in Repubblica Ceca. Nel finale di stagione grande controllo delle situazione dal veemente ritorno di Jeffrey Herlings che si è imposto in tre degli ultimi quattro round, ma il solco era ormai scavato.

Pronti a stappare lo champagne?

Segui la pagina Moto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!