Nel weekend comincerà la nuova stagione del Motomondiale. La Formula 1, invece, tornerà ad accendere i motori nel fine settimana successivo. Tutto è pronto per la 70ª edizione del campionato mondiale, che scatterà da Melbourne il 17 marzo con il Gran Premio d’Australia. Si terminerà l’1 dicembre ad Abu Dhabi. Era dal 1963 che una gara non veniva disputata nel corso dell’ultimo mese dell’anno. Il calendario di F1 proporrà in totale 21 gare, tra le quali non mancherà il Gran Premio d’Italia a Monza.

Pubblicità
Pubblicità

Consueto l’appuntamento a settembre sul circuito brianzolo, dove l’ultimo successo della Ferrari risale al 2010, quando ad imporsi fu Fernando Alonso. Negli ultimi 5 anni ha sempre vinto la Mercedes, con 4 vittorie di Lewis Hamilton, che vanta il record di maggiori successi (5) insieme a Michael Schumacher, e 1 vittoria di Nico Rosberg. Le gare di Formula 1 verranno trasmesse in diretta tv su Sky Sport, con soltanto alcune di queste in chiaro su TV8, che per il secondo anno ha ottenuto i diritti televisivi.

Pubblicità

GP d’Italia tra le gare in chiaro su TV8

Dopo l’esordio a Melbourne, la cui visione sarà in esclusiva su Sky Sport, con differita qualche ora più tardi su TV8, ci attenderanno altre 4 gare sulla pay-tv. Il primo appuntamento in chiaro sul digitale terrestre sarà il 26 maggio con il Gran Premio di Monaco a Montecarlo. Si passerà, poi, al 14 luglio con il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1

A questo punto ci saranno altre 2 gare prima della pausa estiva e si riprenderà a settembre con il Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps. Di tutte queste ci sarà soltanto la possibilità di vedere la diretta tv su Sky Sport. TV8 proporrà l’8 settembre il Gran Premio d’Italia a Monza, dopodiché il Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin. L’ultimo appuntamento in chiaro sarà ad Abu Dhabi l’1 dicembre sul tracciato di Yas Marina.

Nel corso della stagione verrà disputato il Gran Premio n. 1.000 della storia della F1, che coinciderà con la gara di Shanghai del 14 aprile.

In attesa di vedere esordire le vetture in pista, ricordiamo che ci sono stati dei cambiamenti nella composizione dei team. In Ferrari non ci sarà più Kimi Räikkönen, passato in Alfa Romeo, ma avremo Charles Leclerc in coppia con Sebastian Vettel. Il pilota francese si è messo in luce durante i test invernali, specie a Montmelò, dove in più di un’occasione si era avvicinato alla pole position firmata da Lewis Hamilton nel 2018.

Pubblicità

Il giovane monegasco non punterà certo al titolo iridato, ma proverà ad essere competitivo per supportare al meglio il suo compagno di squadra, togliendo punti ai rivali. Alcuni ex piloti, come Giancarlo Fisichella, confidano in una buona stagione di Charles Leclerc, che ha tutti i numeri per andar forte ed essere vicino a Sebastian Vettel.

Tra gli altri movimenti di spicco figura il passaggio di Daniel Ricciardo in Renault, mentre Pierre Gasly guiderà la Red Bull.

Pubblicità

Grande attesa per il ritorno in Formula 1 da parte di Robert Kubica, che affiancherà George Russell in Williams. Tra gli altri volti nuovi ci saranno Alexander Albon (Toro Rosso) e Lando Norris (McLaren). Quest’ultimo aveva già fatto alcune prove nella scorsa stagione. L’unico pilota italiano sarà Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), che nel 2017 aveva sostituito per 2 gare Pascal Wehrlein a bordo della Sauber.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto