L'attesa è praticamente agli sgoccioli e, come sempre, saranno le prime ore di domenica mattina in Italia quando Deontay Wilder salirà sul ring del Barclays Center di Brooklyn per difendere il suo titolo mondiale dei pesi massimi versione WBC dall'assalto di Dominic Breazeale. Nel nostro Paese la diretta streaming sarà garantita su Dazn, il collegamento con gli States inizierà alle 3.00 circa della notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio.

Wilder difende il titolo per la nona volta

Per Wilder sarà la nona difesa del titolo mondiale conquistato il 17 gennaio del 2015 a Las Vegas grazie al successo ai punti su Bermane Stiverne.

Nella circostanza si trattò del primo combattimento concluso dal 'Bronze Bomber' senza aver messo k.o l'avversario. Prima del match per il titolo, infatti, vantava un personale di 32 incontri tutti chiusi prima del limite. Da allora, dunque, il campione del mondo dei pesi massimi ha difeso la sua cintura in otto circostanze, aggiungendo altre 7 vittorie prima del limite ed 1 pari, lo scorso 1 dicembre, nell'indimenticabile match contro Tyson Fury combattuto allo Staples Center di Los Angeles. Il suo record ad oggi è di 41 combattimenti da professionista con 40 vittorie (39 k.o) ed 1 pari.

Una curiosità relativa alla sua terrificante e meritata reputazione di potente picchiatore: ad oggi ha atterrato tutti gli avversari trovati sul suo cammino, relativamente a Stiverne lo mise k.o alla prima ripresa nel rematch disputato a novembre del 2017, mentre Fury andò due volte knock down, rialzandosi in entrambe le circostanze, lo scorso dicembre.

Breazeale ci riprova

Dominic Breazeale sarà alla sua seconda chance mondiale. Nella prima finì k.o, il 26 giugno del 2016, al cospetto di Anthony Joshua: nella circostanza era in palio il titolo mondiale dei pesi massimi versione IBF.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Sport Invernali

Ha fatto il suo esordio da professionista nel 2012 e da allora ha collezionato un record di 21 combattimenti con 20 vittorie (18 k.o) e 1 sconfitta. Pugile dalla mano piuttosto pesante e, dunque, sulla carta è un degno avversario per Wilder che resta però nettamente favorito dal pronostico. In una recente intervista non ha nascosto il suo sogno di battere il campione WBC per poi avere la rivincita da Joshua.

La riunione di Brooklyn: un altro titolo mondiale in palio

Nel corso della riunione del Barclays Center è in palio anche un altro titolo mondiale.

Si tratta della corona dei pesi piuma versione WBC attualmente detenuta da Gary Russell jr che difenderà dunque la cintura iridata contro Kiko Martinez. Per Russell sarà la quarta difesa, ha conquistato il titolo nel 2015 a Las Vegas battendo Jhonny Gonzalez, mentre lo spagnolo Martinez, attuale detentore del titolo europeo, ha già tentato per tre volte senza fortuna la chance mondiale, due volte nella divisione dei pesi gallo e l'ultima volta tra i pesi piuma, quando venne sconfitto per k.o alla quinta ripresa da Leo Santa Cruz.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto