In una giornata che non ha offerto particolari spunti agonistici, con i big in attesa della cronometro di domani, al Tour de France ha fatto discutere soprattutto il misterioso e improvviso ritiro di Rohan Dennis. Il corridore australiano del Team Bahrain Merida non era stato particolarmente attivo nella prima parte di questo Tour, ma oggi, nella tappa pirenaica di Bagneres de Bigorre si era messo in evidenza nelle fasi iniziali cercando di andare in fuga.

Il suo intento non è andato a buon fine e Dennis è stato recuperato dal gruppo principale, ma la sua corsa è finita improvvisamente verso metà tappa con un ritiro apparentemente inspiegabile.

Stangelj: 'Nulla a che vedere con le condizioni fisiche'

Il Campione del Mondo a cronometro Rohan Dennis si è ritirato dal Tour de France nell'odierna tappa numero 12, quella che ha portato il gruppo da Tolosa a Bagneres de Bigorre scalando le salite pirenaiche di Peyresourde e Horquette d’Ancizan.

Il corridore della Bahrain Merida era entrato in azione nelle fasi iniziali di corsa cercando con insistenza di andare in fuga, ma senza riuscire a centrare l’azione decisiva. Dennis si è poi fermato a circa 80 chilometri dall'arrivo, nella zona del rifornimento, dirigendosi verso una delle macchine della squadra. Il corridore ha concluso così il suo Tour, con un ritiro misterioso ed improvviso che ha lasciato la stessa squadra di stucco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

“Abbiamo visto Dennis sul ciglio della strada” ha dichiarato a fine tappa il Ds della squadra Gorazd Stangelj. “Non voleva parlare, abbiamo pensato che avrebbe continuato comunque, sentire che si è ritirato è stato uno shock anche per noi” ha aggiunto il tecnico precisando che il ritiro “non ha nulla a che vedere con le sue condizioni fisiche”.

'Confusi e delusi'

Stangelj ha ricostruito poi con più accuratezza i momenti precedenti alla clamorosa decisione di Rohan Dennis di ritirarsi dal Tour de France, non nascondendo l’amarezza per il comportamento del corridore.

“Siamo confusi. Diciamo che siamo delusi da quello che è successo oggi con Rohan perché ci aspettavamo un grande impegno da parte sua domani. Ha deciso di fermarsi nella zona del rifornimento, abbiamo cercato di parlare con lui. Ci siamo fermati con la macchina per cercare una soluzione, gli abbiamo chiesto cosa stava succedendo e mi ha detto che non voleva parlare. In seguito ha abbandonato la corsa” ha dichiarato il tecnico della Bahrain Merida.

La televisione francese ha dato una ricostruzione più chiara di quanto successo. Già nelle parole di Stangelj è emerso un attrito tra il corridore e la squadra, con il riferimento alla tappa a cronometro di domani. Dennis sarebbe stato uno dei grandi favoriti della prova contro il tempo e l’ammiraglia della squadra lo avrebbe rimproverato per la sua condotta di gara dispendiosa nella tappa odierna, invitandolo a risparmiare energie per la giornata di domani.

La tv francese ha riferito di un litigio tra il corridore e la sua ammiraglia avvenuto poco prima della zona del rifornimento e questo avrebbe portato il corridore alla clamorosa decisione di ritirarsi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto