Sono stati quattro i titoli iridati assegnati nel corso della giornata di ieri ai Mondiali di atletica a Doha. Tutto come da pronostico nel getto del peso femminile, con l'oro conquistato dalla cinese Lijiao Gong che ha sbaragliato le avversarie scagliando l'attrezzo a 19.55 metri. Al secondo posto la giamaicana Danniell Thomas-Dodd, terza la tedesca Christina Schwanitz. Nei 400 donne il titolo mondiale è andato alla bahrenita Salwa Eid Naser che ha corso la distanza in 48"14, terzo tempo di sempre, sopravanzando la bahamense Shaunae Miller-Uibo e la giamaicana Shericka Jackson.

Assegnati inoltre gli allori mondiali nelle specialità multiple maschili e femminili, nel decathlon ha vinto il tedesco Niklas Kaul con 8.691 punti, argento al portacolori dell'Estonia Maicel Uibo e bronzo al canadese Damian Warner, mentre nell'eptathlon la medaglia d'oro è finita sul collo della britannica Katarina Johnson-Thompson con 6981 punti davanti alla belga Nafissatou Thiam ed all'austriaca Verena Preiner.

Sei titoli mondiali in palio

Sono sei i titoli mondiali in palio in questa terz'ultima giornata in Qatar, ad iniziare dalla finale del salto in alto uomini in programma a partire dalle 19.15. E sarà una gara che gli italiani seguiranno con il fiato sospeso visto che tra i finalisti c'è il nostro Gianmarco Tamberi per il quale arrivare in zona medaglie non sembra affatto proibitivo. Gli atleti da tenere d'occhio sono soprattutto il bielorusso Maksim Nedasekau, i russi (entrambi neutrali) Mikhail Akimenko ed Ilya Ivanyuk, il qatariota idolo di casa Mutaz Essa Barshim e l'australiano Brandon Starc.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Sport Invernali

Quasi in contemporanea inzierà la finale del disco femminile dove si preannuncia una battaglia tra le cubane Yaime Perez e Denia Caballero, ma attenzione alla pluricampionessa mondiale ed olimpica Sandra Perkovic. La serata prosegue con la finale dei 400 ostacoli donne dove le atlete statunitensi potrebbero far man bassa di tutte le medaglie disponibili, favorita ovviamente Dalilah Muhammad che dovra guardarsi dall'assalto delle connazionali Sydney McLaughlin ed Ashley Spencer.

Si corre per l'oro anche sulla distanza dei 3000 siepi maschili, qui i dominatori dovrebbero essere gli atleti africani: il marocchino Soufiane El Bakkali, i keniani Benjamin Kigen, Abrahm Kibiwot e Leonard Kipkemoi Bett, gli etiopi Chala Beyo, Getnet Wale e Lamecha Girma, ma occhio anche allo spagnolo Fernando Carro. Penultima finale di giornata quella dei 400 metri uomini dove in corsa per l'oro mondiale ci sono lo statunitense Fred Kerley, il bahamense Steven Gardiner ed il grenadino Kirani James.

Infine la 20 km di marcia maschile che si svolgerà in piena notte e che vede al via, tra gli atleti in corsa per il podio, anche il nostro Massimo Stano. Da segnalare che in prima serata si disputeranno le batterie della 4x100 con il ritorno in pista dei migliori velocisti, tra cui gli italiani Filippo Tortu e Marcell Jacobs.

Il programma completo e gli italiani in gara

  • 19.05 1500 M Semifinali
  • 19.15 Alto M Finale (Tamberi)
  • 19.40 4x100 F Batterie (Italia)
  • 20.00 Disco F Finale
  • 20.05 4x100 M Batterie (Italia)
  • 20.30 400 ostacoli F Finale
  • 20.45 3000 siepi M Finale
  • 21.20 400 M Finale
  • 22.30 20 km marcia M Finale (Stano, Giupponi)

Diretta a partire dalle 19 alle 21.30 su Raisport Hd, canale 57 del digitale, e dalle 22 alle 00.15 sempre su Raisport Hd.

Negli stessi orari sarà disponibile anche il canale Raisport Sd sul 58 del digitale. In streaming sul sito raiplay.it.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto