A meno di 48 ore dalla fine della 9a giornata di campionato, è già tempo di tornare in campo. Martedì 29 ottobre torna la Serie A con gli anticipi secondo turno infrasettimanale del campionato, valido per la 10a giornata, la quale si completerà poi mercoledì 30 e giovedì 31.

Diversi i match interessanti in programma: su tutti spiccano Lazio-Torino e Napoli-Atalanta. Partite insidiose anche per l'Inter (che affronta in trasferta il sempre temibile Brescia) e per la Juventus (che ospita il Genoa rinvigorito dopo l'esordio vincente di Thiago Motta).

Serie A: la programmazione completa

La decima giornata di campionato si aprirà alle ore 19:00 di martedì 29 ottobre, quando scenderanno in campo Parma-Verona. La partita sarà visibile su DAZN. Alle 21:00 si giocherà il secondo anticipo di giornata: si affronteranno Brescia-Inter e la partita sarà visibile su SKY.

La giornata di mercoledì 30 ottobre si aprirà alle 19:00, quando si affronteranno Napoli-Atalanta: la partita sarà trasmessa su SKY.

Alle 21:00 scenderanno in campo tutte le altre squadre (fatta eccezione per Milan e Spal): DAZN trasmetterà i match delle romane (la Lazio ospiterà il Torino, mentre la Roma andrà a far visita all'Udinese). Tutte le altre gare saranno visibili su SKY.

La giornata si chiuderà giovedì 31 ottobre quando, alle ore 21:00, si affronteranno a San Siro Milan e Spal. La partita andrà in onda su SKY.

10a giornata di Serie A: le big potrebbero cambiare tanto

Come accade per ogni turno infrasettimanale, le big del campionato fanno rifiatare spesso molti titolari.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Cristiano Ronaldo

A questa regola non dovrebbe sfuggire la Juventus, che contro il Genoa dovrebbe cambiare parecchio rispetto agli 11 partiti titolari a Lecce: in porta dovrebbe giocare Buffon, in difesa fuori Alex Sandro e Bonucci per far spazio a Cuadrado e Rugani e a centrocampo dentro Khedira e Matuidi che dovrebbero giocare al posto di Pjanic ed Emre Can. Sulla trequarti dovrebbe essere confermato Bernardeschi mentre in attacco Higuain dovrebbe lasciare il posto a CR7.

Chi invece dovrebbe cambiare poco o nulla sarà Inter; a causa dei tanti infortunati Conte, stasera a Brescia, non può permettersi un turn-over ampio. Gli unici cambiamenti, rispetto alla formazione che ha affrontato il Parma, dovrebbero essere i rientri di De Vriji in difesa (fuori Bastoni) e di Asamoah a centrocampo (fuori Biraghi).

Capitolo Napoli: Ancelotti schiera di nuovo i titolari in vista dello spareggio per l'Europa contro l'Atalanta; rispetto alla partita contro la Spal giocheranno Meret (fuori Ospina), Maksimovic (al posto di Malcuit, infortunato), Callejon (fuori Elmas) e Fabian Ruiz (fuori Zielinski).

Anche l'Atalanta cambierà pochissimo rispetto alla larga vittoria contro l'Udinese: torna Toloi (fuori Palomino), Gosens (fuori Hateboer) e Freuler (fuori Pasalic). A sorpresa potrebbe star fuori Muriel: al suo posto potrebbe giocare Malinovskyi, che verrebbe schierato sulla trequarti con il Papu avanzato in attacco.

Pochi cambi anche per la Lazio rispetto alla formazione schierata contro la Fiorentina: in questa gara contro il Torino dovrebbero cambiare i terzini (fuori Patric e Lazzari, dentro Luiz Felipe e Marusic), Leiva (che lascerà il posto a Parolo) e Correa (dovrebbe giocare Caicedo).

La Roma che vedremo a Udine dovrebbe essere la stessa schierata contro il Milan: gli unici che potrebbero non essere confermati sono Pastore (al suo posto dovrebbe giocare Kluivert) e Spinazzola (dovrebbe giocare Florenzi).

Infine, concludiamo con il Milan: nel posticipo contro la Spal, mister Pioli farà una mini-rivoluzione. Rispetto alla sconfitta con la Roma dovrebbero giocare Duarte (terzino al posto di Conti), Bennacer (fuori Biglia), Castillejo e Piatek (al posto di Suso e Leao).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto