A meno di 48 ore dalla fine della 9a giornata di campionato, è già tempo di tornare in campo. Martedì 29 ottobre torna la Serie A con gli anticipi secondo turno infrasettimanale del campionato, valido per la 10a giornata, la quale si completerà poi mercoledì 30 e giovedì 31.

Diversi i match interessanti in programma: su tutti spiccano Lazio-Torino e Napoli-Atalanta. Partite insidiose anche per l'Inter (che affronta in trasferta il sempre temibile Brescia) e per la Juventus (che ospita il Genoa rinvigorito dopo l'esordio vincente di Thiago Motta).

Serie A: la programmazione completa

La decima giornata di campionato si aprirà alle ore 19:00 di martedì 29 ottobre, quando scenderanno in campo Parma-Verona. La partita sarà visibile su DAZN. Alle 21:00 si giocherà il secondo anticipo di giornata: si affronteranno Brescia-Inter e la partita sarà visibile su SKY.

La giornata di mercoledì 30 ottobre si aprirà alle 19:00, quando si affronteranno Napoli-Atalanta: la partita sarà trasmessa su SKY. Alle 21:00 scenderanno in campo tutte le altre squadre (fatta eccezione per Milan e Spal): DAZN trasmetterà i match delle romane (la Lazio ospiterà il Torino, mentre la Roma andrà a far visita all'Udinese).

Tutte le altre gare saranno visibili su SKY.

La giornata si chiuderà giovedì 31 ottobre quando, alle ore 21:00, si affronteranno a San Siro Milan e Spal. La partita andrà in onda su SKY.

10a giornata di Serie A: le big potrebbero cambiare tanto

Come accade per ogni turno infrasettimanale, le big del campionato fanno rifiatare spesso molti titolari. A questa regola non dovrebbe sfuggire la Juventus, che contro il Genoa dovrebbe cambiare parecchio rispetto agli 11 partiti titolari a Lecce: in porta dovrebbe giocare Buffon, in difesa fuori Alex Sandro e Bonucci per far spazio a Cuadrado e Rugani e a centrocampo dentro Khedira e Matuidi che dovrebbero giocare al posto di Pjanic ed Emre Can.

Sulla trequarti dovrebbe essere confermato Bernardeschi mentre in attacco Higuain dovrebbe lasciare il posto a CR7.

Chi invece dovrebbe cambiare poco o nulla sarà Inter; a causa dei tanti infortunati Conte, stasera a Brescia, non può permettersi un turn-over ampio. Gli unici cambiamenti, rispetto alla formazione che ha affrontato il Parma, dovrebbero essere i rientri di De Vriji in difesa (fuori Bastoni) e di Asamoah a centrocampo (fuori Biraghi).

Capitolo Napoli: Ancelotti schiera di nuovo i titolari in vista dello spareggio per l'Europa contro l'Atalanta; rispetto alla partita contro la Spal giocheranno Meret (fuori Ospina), Maksimovic (al posto di Malcuit, infortunato), Callejon (fuori Elmas) e Fabian Ruiz (fuori Zielinski). Anche l'Atalanta cambierà pochissimo rispetto alla larga vittoria contro l'Udinese: torna Toloi (fuori Palomino), Gosens (fuori Hateboer) e Freuler (fuori Pasalic). A sorpresa potrebbe star fuori Muriel: al suo posto potrebbe giocare Malinovskyi, che verrebbe schierato sulla trequarti con il Papu avanzato in attacco.

Pochi cambi anche per la Lazio rispetto alla formazione schierata contro la Fiorentina: in questa gara contro il Torino dovrebbero cambiare i terzini (fuori Patric e Lazzari, dentro Luiz Felipe e Marusic), Leiva (che lascerà il posto a Parolo) e Correa (dovrebbe giocare Caicedo).

La Roma che vedremo a Udine dovrebbe essere la stessa schierata contro il Milan: gli unici che potrebbero non essere confermati sono Pastore (al suo posto dovrebbe giocare Kluivert) e Spinazzola (dovrebbe giocare Florenzi).

Infine, concludiamo con il Milan: nel posticipo contro la Spal, mister Pioli farà una mini-rivoluzione.

Rispetto alla sconfitta con la Roma dovrebbero giocare Duarte (terzino al posto di Conti), Bennacer (fuori Biglia), Castillejo e Piatek (al posto di Suso e Leao).

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!