Manca ormai pochissimo all'attesa rivincita tra Deontay Wilder e Luis Ortiz, valida per il titolo mondiale WBC dei pesi massimi detenuto dal primo. La sfida andrà in scena nella serata di sabato 23 novembre 2019 (le prime ore di domenica in Italia) all'MGM Grand Garden Arena di Las Vegas.

Il match si preannuncia spettacolare e precede di poche settimane l'altro scontro al vertice della categoria dei massimi, ovvero la rivincita tra Andy Ruiz e Anthony Joshua per i titoli WBA, WBO e IBF in programma il 7 dicembre in Arabia Saudita.

Wilder per la storia, per Ortiz ultima grande chance

Il campione in carica, il 34enne Deontay Wilder, arriva a questo match con un record quasi perfetto fatto di 41 vittorie e un solo pareggio. 40 dei suoi successi sono avvenuti prima del limite, a confermare la devastante potenza posseduta dal pugile di Tuscaloosa. Wilder ha già battuto il cubano Ortiz, 40 anni, nel marzo del 2018. In quell'occasione il campione WBC si impose per ko tecnico al decimo round dopo un match combattutissimo. Wilder andò infatti in difficoltà nel settimo round, con Ortiz che non ha però saputo capitalizzare e chiudere la contesa prima di pagare dazio alla potenza del rivale.

La prima sfida, tenutasi a Brooklyn nel marzo del 2018, è stata sicuramente vibrante e ricca di emozioni, motivo per cui una rivincita appare gradita agli addetti ai lavori. Deontay Wilder arriva all'appuntamento ancora da favorito, considerata anche l'età non più rosea di Ortiz. Con una vittoria lo statunitense otterrebbe la sua decima difesa titolata vittoriosa e porterebbe la durata del suo regno da campione del mondo ad un totale di 4 anni, 10 mesi e 6 giorni. A quel punto mancherebbero solo dodici giorni per entrare nella top 10 dei "regni" da campione del mondo dei pesi massimi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Sport Invernali

Al decimo posto Joe Frazier, fermo appunto a 4 anni 10 mesi e 18 giorni. Un record di tutto rispetto per Wilder, da molti vituperato per la sua tecnica non eccelsa ma ancora imbattuto e dotato di una potenza impressionante. In caso di vittoria per l'americano tutto fa pensare ad una rivincita con Tyson Fury, l'unico pugile che lo ha costretto al pari. Per il cubano Ortiz invece il rematch di Las Vegas è l'occasione di vendicare l'unica sconfitta subita in 32 incontri e di conquistare finalmente una cintura mondiale.

Il programma della serata

Ad impreziosire la riunione di Las Vegas diversi match di contorno che precederanno l'attesa rivincita iridata dei massimi. Saranno altri due i match titolati in programma all'MGM: nei superpiuma Leo Santa Cruz e Miguel Flores si sfideranno per il vacante titolo mondiale WBA, mentre nei supegallo Brandon Figueroa difenderà il suo titolo WBA dall'assalto di Julio Ceja. Da segnalare anche l'incontro a livello di pesi gallo tra Luis Nery, ex campione WBC ed Emmanuel Rodriguez, ex campione IBF.

Novità video - NBA, le partite del 19 novembre
Clicca per vedere

Una grande serata di boxe che purtroppo non potrà essere gustata in diretta tv o streaming in Italia, in quanto nessuna emittente ha acquisito i diritti per la trasmissione del match.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto