Doveva partire lo scorso 27 giugno, come al solito circa un mese dopo la fine del Giro d’Italia, ma a causa della pandemia da coronavirus, il Tour de France 2020 ha subito una riprogrammazione, come tutto il calendario ciclistico internazionale. La 107^ edizione della Grand Boucle, che si correrà quest’anno prima della Corsa Rosa, in programma dal 3 al 25 ottobre, partirà sabato 29 agosto da Nizza, e si concluderà domenica 20 settembre, come di consueto sugli Champs-Élysées di Parigi.

Un'edizione caratterizzata dalle regole anti Covid-19

Quella del 2020 sarà un'edizione del Tour de France da ricordare, sia per la collocazione alla fine dell’estate, che per il rigido protocollo anti Covid-19, che dovranno rispettare tutte le squadre, al fine di limitare le possibilità di contagio.

Le 22 squadre ammesse alla Grand Boucle, saranno costituite al massimo da 30 elementi, compresi gli otto corridori che gareggeranno per la conquista della maglia gialla, che l’anno scorso fu indossata a Parigi dal colombiano Egar Bernal del Team Ineos.

Tutti i componenti delle squadre vivranno in isolamento e saranno sottoposti a test anti Covid nei due giorni di riposo, il 7 e il 14 settembre, oltre ai test già eseguiti 6 e 3 giorni prima della partenza. Se due componenti di un team risulteranno positivi è prevista l’esclusione dal Tour de France dell’intera squadra. Su questa regola ci sono ancora degli aspetti da chiarire dopo le rimostranze delle squadre, probabilmente nel computo dei due positivi, che provocano l’esclusione dalla Grand Boucle, non saranno conteggiati i membri dello staff ma solo i corridori.

21 tappe per 3470 km, una sola cronometro

Saranno 21 le frazioni dell’edizione 107 del Tour de France, per un totale di 3470 km su un percorso particolarmente adatto agli scalatori e che penalizzerà i velocisti. Non ci saranno tappe molto lunghe e si disputerà una sola tappa a cronometro, la 20^ da Lure a La Planche des Belles Filles di 36,2 km con arrivo in salita a quota 1035 metri s.l.m.

Prima tappa Nizza Moyen Pays-Nizza km 156

La prima tappa dell’edizione 2020 della Grande Boucle si svolgerà sabato 29 agosto interamente nel territorio della città di Nizza con partenza alle ore 14 dalla regione agricola Moyen Pays a quota 317 metri s.l.m.

Il percorso di 156 km, si snoda su un primo circuito di circa 44 km da ripetere 2 volte, con altrettanti passaggi sulla linea del traguardo e un terzo giro più ampio, di 68 km, prima dell’arrivo sulla Promenade des Anglais.

La prima tappa prevede due G.P.M. e precisamente il doppio passaggio sul Cote de Rimiez, salita al 5,1% di terza categoria.

Gli ultimi 38 km porteranno il gruppo in discesa fino al traguardo di Nizza, prevedibile quindi un arrivo a ranghi compatti con volata finale con i velocisti che cercheranno di aggiudicarsi la prima maglia gialla del Tour de France 2020.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!