Una giornata all'insegna del sano agonismo e dell'entusiasmo quella di ieri, domenica 27 settembre 2020, che ha visto disputarsi, all'interno degli spazi della palestra della residenza universitaria San Saverio di Palermo, il secondo Campionato regionale individuale di tennistavolo paralimpico firmato Fisdir.

Tra le società coinvolte nella manifestazione, l'Asd Paralimpica Domenico Rodolico, l'Asd Cp Uisp Garmaine Lecocque, l'Asd Albatros Zafferana Etnea, l'A.S.D. Radiosa, l'Asd Il Circolo Etneo, l'Asd Albatros e l'Asd Il Sottomarino.

Tennistavolo paralimpico, un'eccellenza tutta siciliana

A contendersi punti importanti, atleti del panorama siciliano tra i più rappresentativi di tale disciplina a livello regionale e nazionale, seguiti attentamente dai propri allenatori, che hanno saputo esprimersi con grande determinazione, sano agonismo ed un impareggiabile fairplay.

Una guerra pacifica, combattuta a suon di palline e racchette, senza esclusione di colpi, ma con la voglia incontenibile di raggiungere punti importanti, senza dimenticare le regole e il rispetto per l'avversario. Questo è stato il fulcro di una giornata sportiva che, in assenza di pubblico sugli spalti, è stata vissuta dagli appassionati in diretta streaming tramite la pagina ufficiale Facebook della Fisdir Sicilia.

Sport e sana competizione, gli ingredienti di una giornata memorabile firmata Fisdir Sicilia

Lo sport e la sana competizione, ma anche rigoroso rispetto per le normative vigenti in materia di contrasto al Coronavirus, sono stati alla base dello svolgimento delle varie sessioni di gara.

Infatti, i ragazzi hanno rispettosamente portato la mascherina per tutta la durata della manifestazione, a eccezione dei minuti in cui sono stati impegnati direttamente sul tavolo da gioco, unico momento in cui avevano diritto a non portarla.

I risultati per categoria e specialità

A raggiungere i primi quattro posti per la categoria Open maschile sono stati il tesserato dell'And Radiosa, Lorenzo Rione Fili, che ha conquistato la vetta della classifica, seguito a ruota dal compagno di squadra Giacomo Abbate e dai tesserati dell'ASD C.P.

Uisp Germaine Lecocq Mirco Cundari e Daniele Dattolo.

Per quanto riguarda il settore Open femminile, ad occupare il primo posto del podio della giornata, la tesserata dell'Asd Albatros di Catania, Gessica Spampinato seguita dalla tesserata dell'Asd Radiosa, Noemi Borgognone e la tesserata dell'ASD C.P.

Uisp Germaine Lecocq, Vincenza Di Girolamo.

Sul fronte promozionale (Dir P), a sbaragliare la concorrenza ci ha pensato Lorenzo Licitra dell'Asd Il Circolo Etneo, seguito, rispettivamente, al secondo e terzo posto da Stefano Alexandru Turcu e Sebastiano Amodeo dell'Asd Paralimpica Domenico Rodolico e dal tesserato dell'Asd Il Sottomarino, che ha concluso al 4° posto.

Sul versante C21 (Sindrome di Down) maschile, ad occupare il gradino più alto del podio, Francesco Asaro (Asd Paralimpica Domenico Rodolico), seguito da Salvatore Catalano tesserato Asd Radiosa, Francesco Giovanni Spina (Asd Paralimpica Mimì Rodolico) e da Antonino Ribaudo dell'ASD Radiosa.

Sul fronte C21 femminile, a conquistare la vetta, la tesserata Asd Paralimpica Domenico Rodolico Anna Abate, seguita dalla compagna di squadra Jessica Ingrao.

Per quanto concerne il fronte Open/C21 Giovanile misto, in cima troviamo il tesserato Asd Radiosa Renato Manuel Lacerati, seguito dai tesserati dell'Asd Paralimpica Mimi Rodolico, Anna Abbate e Francesco Giovanni Spina.

Infine, a primeggiare sul podio del settore Giovanile femminile C21, la tesserata dell'Asd Paralimpica Domenico Rodolico, Anna Abbate, mentre sul fronte Giovanile promozionale, ad avere la meglio sulla concorrenza è stato il tesserato ASD Il Circolo Etneo Lorenzo Licitra, seguito da Stefano Alexandru Turcu, Mario Fettetti e Gabriele Bonafede.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!