Dopo le prime scaramucce sul Piancavallo, durante la 15^ tappa, si fa sul serio al Giro d’Italia, nella 17^ frazione, che mercoledì 21 porterà i corridori da Bassano del Grappa a Madonna di Campiglio, lungo un percorso di 203 km. Una tappa ad alto coefficiente di difficoltà che dà il via al trittico di tappe di alta montagna, che proseguiranno giovedì 22 ottobre con la Pinzolo-Laghi di Cancano, che comprende la scalata dello Stelvio e sabato 24 ottobre con la Alba-Sestriere, con il Colle dell’Agnello, ultima occasione per gli scalatori, prima della cronometro conclusiva di domenica.

Il percorso della 17^ tappa

La 17^ tappa del Giro d’Italia 2020 partirà da Bassano del Grappa in provincia di Vicenza, per giungere in quota a Madonna di Campiglio (Trento) dopo 203 km. Percorsi i primi 40 km pianeggianti, i corridori affronteranno la prima salita di questa frazione, il GPM di Forcella Valbona (Prima categoria), con la vetta posta a 1782 metri s.l.m. Si tratta di una salita molto lunga, quasi 22 km con un dislivello di 1439 metri e con una pendenza pressoché costante del 6,6%. Superata la vetta, lunga discesa di circa 25 km fino a Caliano.

Dopo il rifornimento, la strada ritornerà a salire verso il GPM di Monte Bondone (Prima categoria), altra salita lunga, circa 20 km, con tratti pedalabili al 3-4% e tratti più ripidi intorno al 9%, con una punta del 15% nella seconda parte dell’ascesa.

Superata la vetta, posta a quota 1575 metri s.l.m., altra lunga discesa, che porterà la carovana fino a Ponte Arche (km 154) per il primo traguardo volante di tappa. Dopo lo sprint, il gruppo affronterà la salita, di circa 10 km al 6%, verso il GPM di Passo Durone (Terza categoria).

Gli ultimi km di gara saranno caratterizzati dal traguardo volante di Caderzone Terme (km 185,8) e dalla salita finale verso il traguardo di Madonna di Campiglio (GPM di Prima categoria).

L’ultima asperità di giornata sarà lunga 12,5 km con una pendenza, nei primi 10 km del 6,4%, per poi spianare leggermente al 3%, nel tratto finale fino all’arrivo.

Gli orari della 17^ tappa

La diciassettesima tappa del Giro d’Italia numero 103, in programma mercoledì 21 ottobre, partirà dal Parcheggio Santa Caterina a Bassano del Grappa alle ore 10:20.

Dopo aver attraversato per 3500 metri ad andatura turistica, la cittadina vicentina, la corsa prenderà il via ufficiale dal km 0 posto in Viale Vicenza.

L’arrivo a Madonna di Campiglio, in via Dolomiti di Brenta, è previsto per le ore 16:30. Per questa frazione si prevede una andatura variabile da 32 km/h a 36 km/h, con arrivo previsto dalle ore 16:06 alle ore 16:55. Park Prato 2 a Bassano del Grappa ospiterà il villaggio commerciale degli sponsor, mentre a Madonna di Campiglio, quello di arrivo, sarà allestito in Piazza Palù.

I precedenti delle sedi di tappa

Bassano del Grappa si appresta ad ospitare per l’undicesima volta la partenza di una tappa del Giro d’Italia. L’ultima occasione nel 2014, quando Nairo Quintana, si impose nella cronoscalata verso Cima Grappa, consolidando la sua maglia rosa, che portò fino alla conclusione di Trieste.

Per Madonna di Campiglio, invece, si tratta del terzo appuntamento con l’arrivo di una frazione della corsa rosa. Nella memoria di tutti risiede ancora l’impresa di Marco Pantani nel 1999, ma anche la sua clamorosa esclusione, da un Giro praticamente già vinto, la mattina dopo per un tasso di ematocrito superiore al limite massimo consentito. Nel 2015 il Giro è tornato a Madonna di Campiglio con l’arrivo della 15^ tappa che fu vinta da Mikel Landa Meana. Dopo l’arrivo di Madonna di Campiglio, altro tappone alpino il giorno seguente, giovedì 22 ottobre, da Pinzolo ai Laghi di Cancano di 207 km, con la Cima Coppi sul Passo dello Stelvio.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!