Andrà in scena sabato 10 luglio (ossia nelle prime ore di domenica 11 luglio in Italia) uno dei match più attesi nel calendario UFC.

Alla T-Mobile Arena di Las Vegas (Nevada) si terrà infatti l'evento UFC 264, che vedrà come main event la terza sfida tra Dustin Poirier e Conor McGregor. I due, che si affronteranno a livello di pesi leggeri, hanno ottenuto entrambi una vittoria a testa nei precedenti match e la sfida di Las Vegas sarà probabilmente quella che segnerà la fine della loro rivalità sportiva.

Poirier vs McGregor: trilogia con vista sul titolo UFC?

Era il 24 gennaio scorso quanto il 32enne statunitense Dustin Poirier e il coetaneo irlandese Conor McGregor si sono affrontati ad Abu Dhabi nel main event di UFC 257. In quella occasione a vincere è stato "The Diamond" Poirier, capace di mettere ko l'ex campione UFC dei pesi piuma e leggeri al secondo round. Per Poirier la vittoria in rivincita contro "The Notorius" McGregor sembrava l'ideale preludio alla sfida per il titolo lasciato vacante dall'imbattuto Khabib Nurmagomedov, ritiratosi da campione imbattuto. Inaspettatamente, e forse per una questione economica vista la popolarità enorme di Conor McGregor, l'americano ha optato per un terzo incontro contro quest'ultimo.

Una definitiva resa dei conti tra i due, con il vincente che potrebbe essere designato come sfidante del nuovo campione Charles Oliveira.

Dopo la vittoria di gennaio, Poirier sembra leggermente favorito contro un McGregor che non sembra più quello dei tempi migliori, capace di diventare il primo atleta a detenere contemporaneamente due titoli UFC.

L'irlandese, vera gallina dalle uova d'oro per UFC e l'intero movimento delle MMA, ha combattuto solo tre volte negli ultimi 5 anni, perdendo malamente in due occasioni. Nel 2018 la sconfitta nel match per il titolo contro l'arcinemico Khabib Nurmagomedov dopo due anni di assenza dall'ottagono, per poi tornare con una vittoria su Donald Cerrone nel gennaio 2020.

Un anno dopo, la rovinosa sconfitta con Poirire, che ha a sua volta vendicato il ko subito dallo stesso McGregor nel settembre 2014.

Non solo main event: il programma di UFC 264

Come da tradizione il main event Poirier vs Mc Gregor 3 non sarà il solo match degno di nota di UFC 264. Poco prima della sfida finale della trilogia andrà in scena l'interessantissimo confronto a livello di pesi welter tra Stephen Thompson e Gilbert Burns. Entrambi ex sfidanti titolati, i due sono in cerca di una vittoria che potrebbe metterli contro l'attuale campione Kamaru Usman. Il match si preannuncia spettacolare, con due atleti amati dal pubblico e di indubbio valore.

Nella stessa serata va in scena anche il match tra i pesi massimi Tai Tuivasa e Greg Hardy, preceduto dalla sfida Irene Aldana vs Yana Kunitskaia per i pesi gallo femminili.

Ad aprire la main card sarà Sean O'Malley, impegnato a livello di pesi gallo contro Kris Moutinho.

Dove vedere UFC 264

La trasmissione in diretta streaming dell'evento è affidata come ormai consuetudine alla piattaforma di DAZN, che trasmetterà UFC 246: Poirier vs McGregor 3 a partire dalle 4 di domenica 11 luglio.

Saranno trasmessi tutti i cinque match della main card, mentre per visionare i match precedenti bisognerà collegarsi su UFC Fight Pass, che trasmetterà l'evento in pay-per view.