Il mondo del Ciclismo è ormai agli sgoccioli del suo mercato autunnale. Un mese dopo la fine della stagione 2021, le squadre del World Tour hanno quasi completato i rispettivi organici per il prossimo anno. La Quick Step – Alpha Vinyl, il team più vincente ormai da diverse stagioni, sta definendo gli ultimi movimenti, ormai ad un passo dal tetto dei 30 corridori consentiti dai regolamenti. Lo squadrone belga di Patrick Lefevere ha già annunciato ufficialmente 28 corridori, con un paio di opzioni in standby e in attesa di definizione. L’ultima novità è la conferma di Mattia Cattaneo, che in Quick Step ha raggiunto la piena maturità psicofisica, rivelandosi anche un eccellente interprete delle prove a cronometro.

Cattaneo: ‘Voglio specializzarmi nelle cronometro’

Quick Step – Alpha Vinyl è la nuova denominazione con cui correrà dal 2022 la squadra più vincente del ciclismo mondiale, conosciuta nelle ultime tre stagioni come Deceuninck Quick Step. Il Team manager, Patrick Lefevere, ha quasi ultimato il suo lavoro per comporre la rosa con cui difendere i tanti successi conquistati negli anni scorsi e, nonostante le partenze di Sam Bennett e Joao Almeida, è riuscito a mettere insieme ancora una volta un gruppo di qualità, esperienza e classe.

La forza della squadra belga è sempre stata la capacità di far convivere tanti corridori vincenti, che aiutandosi con piena fiducia e ruotando tra i compiti di leader e gregario, sono riusciti a portare a casa una mole impressionante di successi, anche al cospetto di squadre dal budget più importante.

Grazie a questa filosofia, la Quick Step – Alpha Vinyl è riuscita a tirare fuori il meglio da ciascun corridore, ed uno degli esempi più chiari in tal senso è Mattia Cattaneo. Il corridore bergamasco, passato tra i pro con grandi aspettative ma rimasto a lungo in ombra, sta vivendo finalmente delle stagioni dal rendimento sempre più solido con la maglia del team belga.

Cattaneo, quest’anno, è arrivato secondo in una tappa del Tour de France, ha ottenuto la convocazione in azzurro per gli Europei, e si è segnalato tra i più continui nelle gare a cronometro, vincendo al Giro del Lussemburgo e segnando tanti altri piazzamenti di ottimo spessore. Il 31enne bergamasco è stato confermato da Lefevere ed ha firmato un nuovo contratto biennale.

Proprio le cronometro rappresenteranno il fulcro della sua attività in questa fase della carriera.

“Voglio specializzarmi nelle crono. Ho già studiato come poter migliorare insieme alla squadra e alla Specialized, nei prossimi due anni spero di fare altri progressi e di poter diventare uno specialista di livello mondiale” ha dichiarato Cattaneo, che ha parlato anche dell’ambiente speciale della Quick Step, un team in cui tutti i corridori sembrano raggiungere facilmente il top della carriera. “E’ una squadra unica nel ciclismo, è un piacere correre per questo team. Mi sacrifico completamente per i miei leader, ma al tempo stesso mi viene dato lo spazio per inseguire le mie opportunità” ha spiegato Cattaneo.

Quick Step con 4 italiani

Con il rinnovo di Mattia Cattaneo, la Quick Step – Alpha Vinyl ha annunciato ufficialmente 28 corridori dell’organico per la nuova stagione, con la possibilità di salire ancora di due unità per raggiungere il tetto massimo. Rispetto al gruppo 2021, restano da definire le posizioni di Cavendish e Cerny, che non hanno ancora ufficialmente rinnovato, ma che potrebbero essere i due pezzi mancanti per completare la squadra.

La nuova Quick Step – Alpha Vinyl avrà ancora i suoi obiettivi principali nelle classiche e nelle volate, con l’iridato Julian Alaphilippe, il vincitore del Fiandre Kasper Asgreen e Fabio Jakobsen come punti di riferimento. La forza della squadra sarà sempre quella di affiancare ai leader dei punti d’appoggio e delle opzioni alternative di straordinaria qualità, come il miglior uomo – guida degli sprint, il danese Michael Mørkøv, e specialisti delle classiche come Lampaert, Stybar e Ballerini.

Grande attesa ci sarà naturalmente per Remco Evenepoel, che si dedicherà soprattutto alle corse World Tour di una settimana.

Gli italiani della squadra saranno quattro. Oltre al già citato Cattaneo e a Ballerini, è confermatissimo Fausto Masnada, reduce dal podio al Lombardia, così come Andrea Bagioli, uno dei corridori emergenti del ciclismo azzurro.

Come sempre, il team belga è stato molto attento ai nuovi talenti che emergono dalle categorie giovanili. La nuova Quick Step – Alpha Vinyl porterà a debutto nel World Tour lo slovacco Martin Svrcek, che farà il salto dalla categoria juniores, il britannico Ethan Vernon e il belga Stan Van Tricht. Anche il quarto acquisto è un giovane talento, lo svizzero Mauro Schmid, che però ha già vissuto quest’anno una stagione di grande ciclismo con la Qhubeka, vincendo anche una tappa del Giro d’Italia. L’ultimo nuovo arrivo è un corridore più sperimentato, il belga Louis Vervaeke.

I corridori della Quick Step – Alpha Vinyl per il 2022

  • Julian Alaphilippe
  • Kasper Asgreen
  • Andrea Bagioli
  • Davide Ballerini
  • Mattia Cattaneo
  • Rémi Cavagna
  • Tim Declerq
  • Dries Devenyns
  • Remco Evenepoel
  • Mikkel Frølich Honorè
  • Fabio Jakobsen
  • Iljo Keisse
  • James Knox
  • Yves Lampaert
  • Fausto Masnada
  • Michael Mørkøv
  • Mauro Schmid
  • Florian Sénéchal
  • Pieter Serry
  • Stijn Steels
  • Jannik Steimle
  • Zdenêk Štybar
  • Martin Svrcek
  • Bert Van Lerberghe
  • Stan Van Tricht
  • Mauri Vansevenant
  • Ethan Vernon
  • Louis Vervaeke.