In un’intervista rilasciata al quotidiano francese L´Equipe Sepp Kuss ha parlato del suo rapporto con la squadra e di come abbia trovato il giusto compromesso tra il sistema quasi robotico del team e l’esigenza di restare umano.

Il talento di Sepp Kuss è emerso chiarimento alla Vuelta a España 2023 di Ciclismo. Il corridore 29enne americano si è imposto nella classifica generale, mettendosi alle spalle i due compagni di squadra Jonas Vingegaard e Primož Roglič, molto più quotati di lui alla vigilia. La squadra per cui corre da sette stagioni è il Team Visma Lease a Bike, che è riconosciuto per avere un grande controllo sui corridori, con regole stringenti e allenamenti molto metodici.

Sepp Kuss e il rapporto con il Team Visma Lease a Bike: ‘Non si può pensare ad ogni dettaglio’

Lo statunitense Sepp Kuss, nell’intervista rilasciata a L´Equipe, ha spiegato come il sistema di allenamento e preparazione creato dal Team Visma Lease a Bike sia utile per migliorare le prestazioni dei corridori, ma allo stesso tempo non può essere utilizzato per tutti. Kuss dichiara infatti che “Ognuno deve trovare la propria strada". Per questo il 29enne di Durango ha scelto di concedersi qualche libertà in più ad esempio sul cibo: “Di solito mangio quello che voglio, tranne che durante le gare, dove ci servono tutto pronto e misurato”.

Kuss sottolinea poi come si debba cercare il giusto compromesso tra la serietà che serve ad un professionista e la libertà di un sportivo: “Bisogna cercare di fare quello che ci rende felice e non si può pensare ad ogni dettaglio.

Altrimenti si perdono troppe energie, perché siamo umani e ci ricarichiamo con quello che ci dà piacere”. Questo spirito permette a Kuss di trovare le giuste energie per dare il massimo sulla bici.

In riferimento a questo approccio più spensierato alle corse, Kuss è poi tornato su un episodio particolare avvenuto durante la scorsa Vuelta a España, quando bevve una birra dopa la vittoria di tappa a Javalambre definendola utile per “avere freschezza mentale, anche quando la forza fisica non era al massimo”.

Sepp Kuss in corsa alla Volta a Catalunya

In questa stagione Sepp Kuss ha ottenuto un ottavo posto in classifica alla Volta ao Algarve e ora è impegnato nella Volta a Catalunya, breve corsa a tappa che si svolge nell’omonima regione della Spagna. Il corridore statunitense si è presentato al via come capitano del Team Visma Lease a Bike, ma sul primo arrivo in salita a Vallter 2000 non ha brillato.

Nella tappa dominata da Tadej Pogacar infatti Kuss si è staccato nel corso dell'ascesa conclusiva è ha poi terminato la frazione in dodicesima posizione, con un distacco di poco superiore ai due minuti nei confronti dello sloveno.