Una delle novità più attese della stagione 2024 del Ciclismo professionistico è senz'altro il debutto di Remco Evenepoel al Tour de France. Il campione belga dovrà confrontarsi per la prima volta con tutti i più grandi interpreti delle corse a tappe, da Jonas Vingegaard a Sepp Kuss e Primoz Roglic. La sfida darà una prima misura alle ambizioni future di Evenepoel nei grandi giri. Per farsi trovare pronto al livello stellare del Tour e alle aspettative di tifosi e addetti ai lavori, l'ex iridato si è preparato con una devozione totale fin da questo inverno.

La tv belga Sporza ha rivelato che Evenepoel si è allenato anche alla vigilia di Natale pedalando per sei ore anche al buio.

'Remco è un animale da allenamento'

Il racconto sugli allenamenti di Remco Evenepoel è stato fatto da un corridore anonimo che abitualmente svela a Sporza segreti e retroscena del mondo del ciclismo. in occasione del debutto alla Parigi - Nizza, che scatta oggi e rappresenta un primo passo di avvicinamento sula strada che porta al Tour, l'anonimo informatore di Sporza ha parlato del culto del lavoro di Evenepoel.

"Remco è un animale da allenamento, non si tira indietro di fronte al lavori più duri" ha dichiarato il ciclista segreto, che ha poi raccontato l'episodio della vigilia di Natale.

"Un mio collega stava uscendo in macchina dal suo vialetto, era la vigilia di Natale. Improvvisamente ha visto avvicinarsi un corridore che sul casco aveva i colori del Campione del Belgio. Era Remco. Erano le 17, era buio ed aveva messo un'illuminazione sulla bicicletta. Aveva già fatto 200 km quel giorno. Questa è vera dedizione" ha raccontato l'informatore di Sporza.

Il ciclista anonimo ha raccontato anche che Remco Evenepoel ha fatto dei sopralluoghi per conto proprio sulle tappe del Tour de France, oltre a quelli organizzati con il supporto della squadra, un altro fattore che testimonia la mentalità e la determinazione del corridore belga. "La gente potrebbe pensare che Remco non abbia alcuna possibilità nel Tour contro Vingegaard e Pogacar.

Ma sta lavorando meticolosamente al suo debutto nel Tour. E se Remco ha qualcosa in mente..." ha commentato l'informatore di Sporza.

Dalla Parigi Nizza al Tour

La strada che porta Remco Evenepoel al Tour de France è iniziata di fatto oggi, domenica 3 marzo, con la prima tappa della Parigi Nizza. La corsa vede il campione belga contrapposto ad uno dei grandi rivali che troverà al Tour, Primoz Roglic. Evenepoel correrà poi il Giro dei Paesi Baschi, dal 1° aprile, dove il livello si alzerà ancora grazie alla presenza di Jonas Vingegaard.

Il Campione del Belgio chiuderà quindi la prima parte della stagione nel trittico di classiche delle Ardenne, Amstel - Freccia - Liegi, per poi prendersi una breve pausa e tornare in corsa al Delfinato, ultimo appuntamento prima del Tour de France.