Aprire un negozio online, e vendere beni e servizi online,sta assumendo sempre maggiore successo,ciò dovuto ai numerosi benefici,che l'e commerce,comporta,in termini di raggio d'azione,riduzione delle spese amministrative,delle immobilizzazioni,delle scorte.

Prima di aprire un negozio online,è bene prendere in considerazione alcune informazioni,circa la possibilità di vendere prodotti online.

Per avviare un'attività di vendita online,è necessario conoscere bene il mondo del web,occorre infatti,conoscere tutte le varie tecniche di posizionamento del proprio sito,e farsi trovare facilmente dai potenziali clienti,come e quando occorre aprire una partiva Iva, e quali sono gli adempimenti fiscali da adempiere.

Una cosa da tenere bene in considerazione quando s'intende aprire un negozio online, è se serve e conviene aprire la partita Iva,per vendere prodotti e servizi attraverso Internet?

Nel caso le vendite online siano saltuarie ed occasionali,non è necessario aprire la partita Iva,diventa obbligatoria l'apertura della partita Iva,nel caso in cui s'intende vendere a livello professionale.

Conviene quindi aprire la partita Iva,nel caso le vendite,non siano occasionali,e l'attività di vende è svolta regolarmente.

Nel caso di vendite online una tantum, non occorre l'apertura della partita Iva, ma in ogni caso è necessaria la denuncia al Fisco dei ricavi derivanti dal commercio elettronico occasionale.

Mentre non ci sono obblighi fiscali, per prodotti di proprietà venduti su Ebay, Subito e Kijiji, in quanto non c'è la produzione del prodotto in maniera professionale.

I migliori video del giorno