Le tasse sono state un salasso a gennaio. Anche febbraio del 2014 si preannuncia come un mese cruciale per le scadenze fiscali: messe da parte le tasse più discusse degli ultimi giorni (Tares, mini #imu, bollo auto, sanatoria cartelle Equitalia e canone Rai in testa a tutte) è già tempo per i contribuenti di fare nuovi conti e affrontare nuovi pagamenti.

Vediamo allora il calendario delle scadenze fiscali di febbraio 2014 più generali giorno per giorno (a queste tasse poi, per le singole categorie di lavoratori, si aggiungono tributi specifici e più di nicchia che è bene verificare con il proprio commercialista).

Scadenze fiscali febbraio 2014: le date da segnare sul calendario

Ecco dunque le date cruciali per gli adempimenti fiscali di febbraio 2014:

Il 10 febbraio scadono i termini per il versamento dell'acconto mensile IRAP e della fatturazione Iva per beni in consegna documentata da nota di trasporto o di consegna, nel mese di gennaio appena concluso.

Lunedì 17 febbraio 2014 è previsto il versamento dell'IVA a debito corrispondente al mese di gennaio 2014 (codice tributo 6001) inoltre entro tale data si deve pagare l'Inps per i contributi previdenziali dei lavoratori dipendenti. Anche i lavoratori autonomi iscritti alla gestione INPS artigiani e commercianti devono saldare la quota fissa IVS sul reddito minimale e devono provvedere al pagamento del premio INAIL.

Ai lavoratori dipendenti vengono addebitate le addizionali regionali/comunali

Entro il 28 febbraio 2014 si deve consegnare il Modello CUD per i redditi del 2013. #Canone Rai