Saranno numerosi i pagamenti fiscali da effettuare entro e non oltre il 31 marzo 2014. Di seguito ve ne segnaliamo i principali:

Contratti di locazione: Dovrà essere effettuato il versamento dell'imposta di registro relativa ai contratti eseguiti entro il 1° marzo 2014. Tali contratti, così come quelli tacitamente confermati, dovranno essere registrati entro 30 giorni dal pagamento di tale imposta

Intra - 12: Andrà eseguita la dichiarazione relativa agli acquisti di beni intracomunitari del mese di febbraio 2014.

Imposta sulle assicurazioni: Si tratterà del pagamenti dell'imposta sui premi incassati nel mese di febbraio 2014 e di eventuali conguagli relativi al mese di gennaio 2014.

Modello Uniemens: Dovrà essere eseguita la trasmissione telematica dei contributi INPS di lavori dipendenti e lavoratori occasionali solo se con reddito oltre i 5.000 euro annui.

IRES e IRAP: Le attività per le quali marzo rappresenta l'undicesimo mese, dovranno effettuare il versamento dell'acconto IRES e IRAP.

Comunizazione IVA su operazioni con Paesi black list: Dovranno essere inviati, sempre per via telematica, i dati relativi alle operazioni di importo superiore a 500 euro effettuate nel mese di febbraio con Paesi a fiscalità privilegiata.

Detrazione risparmio energetico: Sarà il 31 marzo 2014 il termine ultimo per l'invio sempre per via telematica della comunicazione dei lavori che non erano conclusi alla data del 31 dicembre 2013. Si riferisce solo a coloro che vogliono usufruire della detrazione del 55%.

I migliori video del giorno

Per maggiori dettagli o la verifica di ulteriori scadenza, vi invitiamo a consultare il sito dell'agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it