Il punto sulle aliquote #Irpef 2013-2014, gli scaglioni per le fasce di reddito e le ultime novità dal #Governo Renzi sul taglio Irpef e l'aumento in busta paga: non si lavorerà sulle detrazioni, l'incremento avrà la forma del bonus.

Aliquote Irpef 2013-2014, scaglioni per fasce di reddito

Nel 2014 le aliquote Irpef 2013 non sono state modificate: vediamo allora lo schema della tassazione a seconda dei redditi. Il primo degli scaglioni Irpef 2014 vede l'aliquota al 23% e interessa i cittadini che percepiscono redditi annuali fino a 15 mila euro, il secondo scaglione si ha per i redditi compresi tra tale importo e i 28 mila euro: in questo caso l'aliquota Irpef è al 27%.

Il terzo degli scaglioni per le aliquote Irpef 2014 vede la tassazione salire al 38% per tutti coloro che percepiscono redditi compresi tra i 28 e i 55 mila euro annuali, nel quarto scaglione l'aliquota Irpef sale al 41% per i contribuenti con redditi da 55 a 75 mila euro, mentre sopra la soglia dei 75 mila euro l'aliquota 2014 sale al 43 per cento.

Irpef 2014, novità Governo Renzi su tagli e detrazioni: si passa alla formula del bonus

Per l'aumento in busta paga del Governo Renzi le ultime novità parlano di un cambio di formula rispetto a quanto ipotizzato in precedenza: appare difatti confermato che non vi saranno detrazioni e tagli Irpef per conferire agli italiani interessati i famosi 80 euro, che invece giungeranno con la formula del bonus, finanziato per l'anno in corso e che, come da recenti promesse del Presidente del consiglio, sarà tuttavia confermato anche in futuro.

I migliori video del giorno

#Matteo Renzi