Non c'è pace per le tasche degli italiani; si intravedono all'orizzonte nuovi preoccupanti aumenti, questa volta riguardanti la bolletta dell'acqua. Il prossimo venerdì, 9 maggio 2014, al Consiglio dei ministri verrà presentata la proposta di aumento per poter finanziare una nuova rete idrica nel nostro Paese.

Aumento della bolletta dell'acqua: ecco i motivi. 

Il ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio Gian Luca Galletti, a nome del Governo Renzi, proporrà un decreto affinchè si possa creare un fondo monetario nazionale utile a rifondare la rete idrica italiana senza intaccare però le finanze pubbliche.

Questo cambiamento è ritenuto necessario dal Governo per restare al passo con le esigenze dell'Unione Europea e nello specifico con gli impianti idrici di tutta Europa, aggiornando così anche la nostra rete idrica e fognaria.

Soldi in più da versare per gli italiani. 

I soldi necessari saranno chiesti alla popolazione italiana tramite un aumento in bolletta, in base alle tariffe specifiche di consumo mensile di acqua. A determinare a quanto ammonterà questo incremento sarà l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico che dovrà  però, come già previsto dal decreto, tener conto delle condizioni specifiche di ogni famiglia calcolando la bolletta dell'acqua a seconda delle condizioni economiche e sociali di ogni nucleo familiare, per cercare di non creare eccessivi danni su chi già in questo periodo storico di profonda crisi vive in modo disagiato e difficile.