In queste settimane il pagamento della della tassa sui servizi indivisibili, conosciuta a tutti come Tasi, sta dando diversi problemi a tutti i cittadini. Dopo proroghe, cambi di date e confusione, adesso si ha certezza sul da farsi in praticamente tutti i comuni. Vediamo allora aliquote, calcolo e info sui pagamenti nelle città principali della Tasi 2014 a Torino, Roma, Napoli e Milano.

Aliquote Tasi 2014 a Torino e scadenza a giugno per pagamento

Partiamo parlando del capoluogo piemontese, dove la Tasi 2014 va pagata entro il 16 giugno 2014 per la prima rata, dal momento che l'aliquota è stata stabilita nei tempi entro il 23 maggio.

Per Torino l'aliquota Tasi raggiunge il massimo, ossia il 3,3 per mille (il 2,5 base più l'incremento massimo possibile dello 0,8 deciso dai singoli comuni). Per Torino è possibile applicare alcune detrazioni che sono di 110 euro per rendite catastali fino a 700 euro ed eventualmente di 30 euro per figlio entro i 26 anni a carico che vive nell'immobile in questione.

Tasi 2014 a Roma, aliquote e slittamento pagamenti

Per quanto riguarda il caso di Roma, sappiamo già che l'aliquota per la prima casa della Tasi 2014 è fissata al 2,5 per mille, ma la delibera comunale non è arrivata entro il 23 maggio, quindi a giugno non ci sarà da pagare niente. La scadenza della prima rata infatti slitta con ogni probabilità al 16 ottobre 2014 (potrebbe slittare addirittura a dicembre in caso non venisse deliberato entro il 10 settembre).

I migliori video del giorno

Tasi 2014 a Milano, si attendono le aliquote, si paga a ottobre

Situazione simile a Roma la viviamo anche a Milano, con l'aliquota già decisa (anche in questo caso 2,5 per mille, il minimo possibile), ma la delibera che non è giunta in tempo e che fa quindi slittare tutto al 16 ottobre 2014 per la prima rata e al 16 dicembre 2014 per la seconda rata.

Tasi 2014 a Napoli, aliquote, calcolo e pagamento a Giugno

Diversa la situazione a Napoli, con la Tasi 2014 che dovrà esser pagata con la prima rata entro il 16 giugno 2014 e la seconda entro il 16 dicembre 2014. L'aliquota in questo caso è del 3,3 per mille sulla prima casa con detrazioni pari a 150 euro per immobili con rendita catastale pari o inferiore a 300 euro, e 100 euro per quelli con valore superiore.

Il Pagamento della Tasi 2014 a Napoli e Torino potrà esser effettuato con bollettino postale o anche tramite F24 grazie all'home banking, direttamente da casa propria. Per il calcolo esatto della Tasi 2014 vi ricordiamo brevemente i passaggi da seguire, in modo da poter controllare se l'importo è esatto:

  • Prendete la rendita catastale dell'immobile e poi rivalutatelo del 5% (moltiplicando la rendita X 0,05)
  • Moltiplicate il risultato ottenuto per un coefficiente che varia dal tipo di immobile (per le abitazioni è 160)
  • A questo punto, sul valore trovato applicate l'aliquota comunale della Tasi 2014 (3,3 in Napoli e Torino ad esempio)
  • Applicate infine eventuali detrazioni del caso.