Tutti i titolari di un diritto di proprietà sui terreni agricoli classificati dall'ISTAT come parzialmente montani, hanno l'obbligo di presentazione della dichiarazione #imu. La scadenza di questo obbligo è fissata per domani 30 giugno 2015.

Di cosa si tratta?

I coltivatori diretti, gli imprenditori agricoli ed in generale tutti gli iscritti negli elenchi dell'#Inps come agricoltori in conto proprio anche parzialmente, anche se esentati dal versamento dell'imposta devono presentare la dichiarazione compilando tutti i campi ed anche quelli relativi all'esenzione. Infatti se per i terreni totalmente montani, tutti i proprietari di terreni, imprenditori agricoli e non, sono esentati dal pagamento dell'IMU agricola, per i comuni parzialmente montani l'esenzione tocca solo agli iscritti negli elenchi INPS della previdenza agricola.

Cosa bisogna dichiarare?

La dichiarazione di per se non è semplice. Infatti bisogna riportare perfettamente tutti i dati catastali che identificano il terreno o i terreni. Quindi particella per particella, fogli, superfici in ettari ed aree e redditi dominicali ed agrari. Le istruzioni, ma soprattutto le interpretazioni e la risoluzione dei casi considerati particolari sono stati pubblicati il 28 maggio dal Ministero dell'Economia.

Ma c'è qualcuno che è esentato dalla dichiarazione?

Abbiamo più volte sottolineato l'obbligo della presentazione a prescindere dall'esenzione del pagamento dell'Imposta Municipale Unica (IMU) sui terreni agricoli. A dire il vero però per i terreni situati geograficamente in comuni montani, la dichiarazione non va presentata perché come già spiegato, il decreto di applicazione dell'IMU sui terreni ha esentato dal pagamento i proprietari terrieri di questi comuni.

I migliori video del giorno

Sono inoltre esenti dalla dichiarazione i terreni agricoli ubicati nelle isole minori. E' facoltà comunque di tutti i comuni di eliminare l'obbligo dichiarativo qualora il comune stesso sia nelle condizioni o comunque in possesso delle informazioni necessarie per verificare il corretto adempimento delle obbligazioni tributarie. #Governo