Importante novità dalla Legge di Stabilità 2016 del Governo Renzi sul contestato canone tv Rai: chi non possiede la televisione, e quindi non pagherà l’abbonamento di 100 euro previsto a partire dal prossimo anno, è tenuto a fare una dichiarazione che dovrà essere poi confermata anno per anno. La documentazione dovrà pervenire alla direzione provinciale I di Torino nelle modalità che verranno definite dall’Agenzia delle entrate.

Canone tv Rai: cosa succede se si fa un nuovo contratto di energia elettrica?

Sarà la stessa Agenzia delle entrate a comunicare a ciascuna delle società di fornitura di energia elettrica l’elenco dei contribuenti che sono esenti dal versamento del canone televisivo: dunque, oltre ai pensionati che non superino un certo livello di reddito, anche coloro che invieranno la dichiarazione di non detenzione delle televisione.

Diverso è il caso di un nuovo contratto sottoscritto con una società di fornitura dell’energia elettrica: sarà la stessa società a farsi dichiarare dal contribuente di non possedere la televisione nella propria residenza anagrafica. Il contribuente sarà, però, obbligato a comunicare ogni possibile variazione susseguente. Con la Legge di Stabilità 2016 non è più possibile il suggellamento per chi non paga il canone tv: nella legge di Stabilità 2016, è specificato che non è più possibile il suggellamento: non si potrà più presentare, cioè, una denuncia di conclusione dell’abbonamento del canone televisivo dimostrando il non utilizzo della tv tramite il rivestimento con dei fogli di carta.

Abbonamento televisivo: prima rata a luglio 2016, ma con addebito degli arretrati

Il canone tv Rai avrà un importo pari a 100 euro che i contribuenti si ritroveranno addebitato, in dieci rate, nella bolletta dell’energia elettrica.

I migliori video del giorno

Secondo quanto previsto dalla legge di Stabilità, il primo addebito sarà effettuato nella bolletta di luglio 2016, ma conterrà, complessivamente, tutte le rate nel frattempo scadute. Sarà la stessa Autorità per l’energia elettrica a predisporre la nuova bolletta con tutti i campi necessari al pagamento del canone tv.