Per pagare il #canone tv hanno tempo fino a lunedì, 31 ottobre, i contribuenti che non hanno ricevuto l'addebito sulla bolletta della luce. Per provvedere al versamento della somma prevista per il 2016, cento euro, potranno utilizzare il modello F24. In caso di nuovo abbonamento il codice tributo è "TVNA", se si tratta di rinnovo "TVRI". E' quanto rende noto l'Agenzia delle Entrate. Sono tenuti al versamento i cittadini che hanno un televisore e non sono titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica: il riferimento è a quanti prendono in affitto un appartamento in cui il contratto in questione rimane intestato al proprietario. Il discorso non cambia per gli intestatari di un'utenza elettrica che non si sono visti addebitare il canone in bolletta, dopo volture o nuove attivazioni.

Addebito parziale? Occorre utilizzare il modello F24

Se l'addebito è stato parziale va utilizzato il modello F24, pagando la relativa differenza, anche nel caso in cui il canone risulti addebitato nella bolletta, per un importo inferiore a quello dovuto. Devono pagare il canone con lo stesso modello anche gli abitanti delle isole in cui l'energia elettrica viene erogata nell'ambito di reti che non sono interconnesse con quella nazionale. #tasse