L'IoT sbarca in Asia. Un partenariato strategico tra la cinese Tuya Smart, leader del settore AIoT (intelligenza artificiale + Internet of Things) con la giapponese SoftBank Commerce & Services, una delle compagnie leader nel settore dell’ICT, permetterà un'accelerazione dello sviluppo del mercato IoT in Asia. La filiale SoftBank Plus Style Corp. "("+Style") ha presentato tre nuovi smart home devices alla fiera CEATEC 2018 di Tokyo. Si tratta del primo prodotto per la casa del futuro Tuya ad essere lanciato in Giappone.

"+Style" adotta la "+Style App" che utilizza l'SDK di Tuya Smart per controllare diversi tipi di dispositivi domestici intelligenti, ovvero un umidificatore, un diffusore di olio essenziale e un aspirapolvere robotizzato. I prodotti funzionano anche con Google Assistant e Amazon Alexa e possono dunque essere controllati dalla voce.

Una soluzione one-stop che permette di creare prodotti collegati in poco tempo

Mengda Zhao, Chief Strategic Investment Officer di Tuya Smart, ha dichiarato: "Per realizzare prodotti IoT, gli OEM hanno bisogno di tre cose di base: una conoscenza specifica dei moduli di rete come il Wi-Fi o il Bluetooth®, un cloud sicuro per elaborare i dati e un'applicazione per smartphone per controllare il dispositivo.

Il processo di trasformazione del loro prodotto in un prodotto collegato richiede generalmente circa tre mesi. Tuya Smart offre una soluzione one-stop che può funzionare molto rapidamente: si passa dalla scelta dei moduli di comunicazione, allo sviluppo dell'app e alla realizzazione di prototipi dalla console web fino alla produzione di massa in circa 15 giorni".

Partenariati in Francia e Spagna

Tuya Smart si è già alleata in passato con la francese Konyks per rendere la tecnologia domestica intelligente accessibile a tutti nel modo più semplice possibile.

Konyks, un giovane marchio francese di tecnologia, ha lanciato una gamma di nove dispositivi collegati, tra cui spine, lampadine, nastri LED e interruttori, che utilizzano la tecnologia Tuya per trasformare istantaneamente la casa in una casa intelligente. Automatizza anche a distanza quando non sei presente. I dispositivi utilizzano un'applicazione ergonomica e il riconoscimento vocale da parte degli assistenti di Google e Amazon per controllare luci, telecamere e interruttori per creare la casa intelligente per eccellenza.

Un altro partenariato strategico è stato con la spagnola SPC che ha permesso di risolvere i principali problemi che hanno finora rallentato l'adozione di questo tipo di tecnologia per la casa intelligente: la percezione del "lusso", la mancanza di sicurezza, l'incompatibilità tra i dispositivi e l'esistenza di troppe applicazioni diverse per la loro gestione. Dando la priorità alla sicurezza, alla privacy, alla facilità d'uso e al comfort, SPC non solo permette la programmazione dei dispositivi tramite telecomando, ma rende anche possibile l'interazione tra loro.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!