La società che fa capo a Roberto Escobar, fratello del noto narcotrafficante colombiano Pablo Escobar, ha presentato un nuovo Smartphone pieghevole denominato Escobar Fold 1. Un prodotto che non passa certo inosservato sul mercato visto che, al di là delle caratteristiche tecniche, il nome, così come il logo ben visibile sul dispositivo, rimandano a un personaggio tristemente conosciuto in tutto il mondo, anche per il gran numero di film e serie Tv ispirate al capo del cartello di Medellin, tra cui recentemente la celebre produzione Netflix Narcos.

Lo smartphone pieghevole più economico

Oltre al nome, ciò che colpisce di più riguardo l’Escobar Fold 1 è il prezzo di lancio. Infatti questo dispositivo si candida a diventare lo smartphone pieghevole più economico in commercio, visto il prezzo di 349 dollari per la variante con 128GB di memoria interna, mentre quella da 512GB sarà disponibile a 499 dollari. Si tratta quindi di un posizionamento sul mercato ben diverso rispetto a prodotti più noti come il Galaxy Fold di Samsung, il Mate X di Huawei o il Razr di Motorola, tutti sopra la soglia dei mille dollari.

L’altra particolarità di questo smartphone è che sarà in edizione limitata, visto che saranno disponibili solo 100.000 unità. Il dispositivo è stato progettato negli Stati Uniti, mentre la produzione è stata effettuata ad Hong Kong.

Escobar Fold 1: caratteristiche tecniche e design

Andando ad analizzare più nel dettaglio l’Escobar Fold 1, si comprende perché si tratti di un dispositivo economico rispetto alla concorrenza. Infatti questo smartphone pieghevole sembrerebbe un re-brand del Royole FlexPai, prodotto cinese presentato allo scorso Mobile World Congress di Barcellona.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Smartphone Android

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, troviamo un display flessibile Amoled da 7,8”, un processore Qualcomm Snapdragon 855, 6 o 8GB di RAM con una memoria interna da 128 o 512GB, un comparto fotografico con due sensori da 16 e 20MP e una batteria interna da 4000 mAh. Tra le altre specifiche troviamo poi un sensore di impronte digitali, la connettività 4G VoLTE e il sistema operativo basato su Android 9 Pie.

Per quanto riguarda il design, questo smartphone non passa certo inosservato, a partire dai chiari riferimenti ad Escobar, con il logo in evidenza e la dicitura dell’azienda.

Spicca poi la colorazione oro della cover, sia nella parte frontale che in quella posteriore. Un dispositivo quindi molto appariscente, con cui Roberto Escobar dice di voler far concorrenza ai grandi colossi del mercato, ma che nel frattempo sta facendo discutere visto i chiari riferimenti al mondo del narcotraffico, che sono ben distanti dagli ideali alla base delle aziende leader nel campo della tecnologia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto