Iliad continua ad investire in Italia per l'installazione di nuove antenne con l'intento a breve di attivare (finalmente) la rete propria. Un'esigenza importante per l'azienda francese che a fronte di una crescita commerciale notevole che gli ha permesso di raggiungere e superare i 2 milioni di utenti attivi, deve registrare alcuni problemi di ricezione e navigazione internet. Il motivo è che poggia la sua rete su Wind Tre, di certo non affidabile come le reti Tim e Vodafone.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Smartphone

L'investimento nella rete propria sarà un passo fondamentale, ed il lancio potrebbe avvenire già a fine 2018 - inizio 2019 anche se alcune città italiane sembra stiano ostacolando l'installazione delle nuove antenne, le ultime in ordine di tempo sono Venezia e Macerata [VIDEO].

Il Comune di Macerata rifiuta installazione di nuove antenne Iliad

Il Comune di Macerata ha recentemente rifiutato l'installazione di una nuova BTS di Iliad: all'azienda francese quindi non verrà concessa la possibilità di avere una rete propria nella città marchigiana, nonostante i diritti dei cittadini di avere la garanzia di una corretta ed equa concorrenza, per avere offerte e servizi a prezzi più bassi. Secondo il noto quotidiano 'Il Resto del Carlino', il motivo del no di Macerata ad Iliad è perché le antenne sarebbero dovute essere posizionate su una delle case storiche del centro cittadino, e quindi avrebbero sicuramente deturpato il paesaggio maceratese che il Comune cerca di salvaguardare e valorizzare al meglio, per i cittadini e per il turismo

Iliad vorrebbe lanciare la propria rete a fine 2018 massimo inizio 2019

Resta quindi improbabile l'installazione di antenne Iliad a Macerata anche se l'azienda francese ha fatto appello al Tar per cercare di risolvere la problematica: se la sentenza dovesse dare ragione ad Iliad, la procedura decisionale potrebbe avere tempi non brevi.

Di certo, considerando la velocità con la quale Iliad sta cercando di installare nuove antenne nel territorio italiano, questo piccolo imprevisto potrebbe rallentare il lancio anticipato della rete propria che, come dicevamo ad inizio articolo, è previsto per fine 2018 o massimo inizio 2019. La crescita commerciale di Iliad passa non solo dalla propria rete ma anche dalla rete 5G, che dal 2020 sarà lanciata nel mercato italiano: durante il bando di acquisizione dei lotti della rete 5G, Tim, Vodafone ed Iliad sono state le protagoniste, spendendo miliardi di euro per i migliori lotti della nuova rete [VIDEO].